Bentrovati all'appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

’Il tentato attentato contro il  direttore di Libero Maurizio Belpietro e’ un fatto gravissimo. A  lui va la massima solidarieta’ e l’espressione di grande  stima’. Lo ha dichiarato il presidente della Regione Lombardia  Roberto Formigoni.  ’E’ una vicenda per alcuni aspetti oscura, che andra’  chiarita in tutta la sua dinamica, ma e’ evidente che un uomo  armato e mascherato si era preparato per un agguato al direttore  di Libero, minacciando la sua vita - ha aggiunto - Simili  episodi non posso essere archiviati con una condanna che dura la  spazio di un mattino, ma devono accrescere in tutti il livello  della vigilanza, perche’ in questa stagione gli atti di  intimidazione si vanno ripetendo con frequenza crescente:  dall’attacco a Berlusconi in piazza Duomo a Milano,  all’aggressione al sindacalista Bonanni a Torino e a tanti altri  gravi episodi’.

Prende avvio dopo l'annuncio dei mesi scorsi il fondo per sostenere le maternità difficili. Francesca Antonazzo


’Alleggerire la pressione sulla  residenzialita’ e potenziare le cure domiciliari e le  strutture intermedie piu’ ’leggere’ e’ una necessita’ e noi  siamo impegnati su questo’. Queste le parole dell’assessore  alla Famiglia, Conciliazione, Integrazione e Solidarieta’  sociale di Regione Lombardia, Giulio Boscagli, che e’  intervenuto questa mattina al convegno ’Longevita’ e  Alzheimer’.  L’incontro, spiega una nota regionale, e’ stato  organizzato dal settimanale Vita, in collaborazione con  Regione Lombardia, in occasione della Giornata che l’Onu  dedica alle persone anziane. In Lombardia ci sono oltre  115.000 malati di Alzheimer. Nelle 647 Rsa sono stati  attivati 79 ’nuclei Alzheimer’ con complessivi 1.634 posti  letto. L’impegno economico della Regione per questa specifica  attivita’ e’ di 31 milioni di euro all’anno. In tutte le Rsa  ci sono comunque casi di persone affette da questa malattia.

La Regione Lombardia vuole sostenere e promuovere l’agricoltura sociale. Lo ha ribadito l’assessore all’Agricoltura Giulio De Capitani concludendo il convegno organizzato da Coldiretti Donne Impresa durante il quale sono stati presentati alcuni esempi di aziende agricole che offrono lavoro a disabili fisici, psichici ed ex detenuti. Sentiamolo