Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

"Con 700.000 euro assegnati dalla delibera regionale di ieri per interventi in Valle Scura, nel Comune di Branzi (Bg), sarà finalmente possibile completare la messa in sicurezza di tutta l'area". Si è espresso così, con evidente soddisfazione, Daniele Belotti, assessore regionale al Territorio e Urbanistica, al termine della seduta di Giunta, nel corso della quale è stata approvata, su sua proposta, la delibera sull'assegnazione delle economie maturate ad alcuni interventi di difesa dal rischio idrogeologico, tra i quali quello di Branzi. "I fondi – ha spiegato l'assessore Belotti - sono stati assegnati nell'ambito di una delibera, che definisce un programma di interventi finanziati con le economie maturate sui fondi assegnati a Regione Lombardia a seguito degli eventi alluvionali di novembre 2000 e del maggio e novembre 2002. Grazie a un utilizzo attento dei fondi messi a disposizione, siamo riusciti a recuperare i ribassi d'asta degli interventi conclusi, riuscendo così a trovare fondi per integrare e completare alcuni interventi già parzialmente realizzati, in modo da garantirne la piena funzionalità, e per far fronte a situazioni di rischio che a seguito di eventi più recenti hanno subito un peggioramento".  

La Giunta regionale della Lombardia ha approvato, su proposta dell'assessore all'Agricoltura, Giulio De Capitani, lo stanziamento di un contributo di 28mila euro destinato alle Province per il sostegno della raccolta di dati sul livello di popolazione degli uccelli migratori in regione. Il contributo sarà suddiviso sulla base del numero complessivo di uccelli inanellati nel corso del 2011 e servirà – spiega De Capitani – ad “approfondire le conoscenze scientifiche sulla presenza dell'avifauna in Lombardia e a programmare una più corretta attività faunistico-venatoria”...

(AUDIO)

Si chiama Smartfusion - Smart urban freight solutions - ed è un progetto cofinanziato dalla Commissione europea, relativo al trasporto urbano delle merci approvato dalla Giunta della Regione Lombardia su proposta dell'assessore al Commercio, Turismo e Servizi Margherita Peroni. Il progetto, in cui Regione Lombardia coinvolgerà 14 partner di 6 Nazioni (Belgio, Germania, Gran Bretagna, Italia, Paesi Bassi e Svezia), prevede tre sperimentazioni, a Como, Berlino e Newcastle. L'investimento complessivo per i 36 mesi di sperimentazione (che si concluderanno il 31 marzo 2015) è di circa 4 milioni di euro per il triennio. Regione Lombardia cofinanzia con circa 60.000 euro. "La sperimentazione con base a Como - ha spiegato l'assessore Peroni - prevede di testare  veicoli elettrici ed ibridi per la distribuzione delle merci in città oltre che di ottimizzare i percorsi con l'uso di sistemi di navigazione avanzata e migliorare le modalità di utilizzo delle piattaforme logistiche". Per la realizzazione del progetto Regione Lombardia si avvale di partner che comprendono Enti pubblici, centri di ricerca, soggetti privati di consulenza oltre ad associazioni. Tra i partner italiani sono presenti il Centro ricerche Fiat per lo  sviluppo dei mezzi di trasporto ecologici, il gruppo Class per la ricerca e la consulenza e l'Università Bocconi per il trasporto intermodale.

Saranno ben 26 su un totale di 90 gli atleti disabili lombardi della spedizione italiana che parteciperà alle Paralimpiadi in programma a Londra dal 29 agosto al 9 settembre. Una delegazione di atleti, accompagnati dai vertici del Comitato Paralimpico Nazionale e delle varie federazioni, è stata accolta a Palazzo Lombardia dal Presidente della Regione, Roberto Formigoni, e dall'Assessore allo Sport, Luciana Ruffinelli, che hanno consegnato loro magliette con i colori e il simbolo della Regione Lombardia, “quella rosa camuna – ha sottolineato l'assessore Ruffinelli – segno della nostra vicinanza e partecipazione”...
(AUDIO)

Ed è tutto. Grazie per l’ascolto.