Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Si è conclusa con successo la missione istituzionale in Corea del Sud del Presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, che, in qualità di Commissario Generale di Expo 2015, ha chiuso l'Esposizione 2012 di Yeosu. Formigoni, accompagnato dal vice commissario per Expo 2015, Paolo Alli, e dall'amministratore delegato di Expo 2015, Giuseppe Sala, torna in Italia con l'adesione della Russia ad Expo, che porta a 93 i paesi partecipanti. Il servizio di Alberto Rizzardi

(AUDIO)

Nuovo e concreto passo avanti per la realizzazione, a Pavia, del 'Campus della salute', struttura che sorgerà nelle aree dell'ospedale San Matteo. La Giunta regionale, su proposta del presidente Roberto Formigoni, di concerto con l'assessore alla Casa Domenico Zambetti, ha infatti promosso l'Accordo di Programma per realizzare il primo lotto dei lavori di quello che sarà una residenza universitaria tra le più grandi e più avanzate in Italia e in Europa. All'Accordo di Programma, che prevede anche la realizzazione della nuova sede della Facoltà di Medicina, partecipano, insieme a Regione Lombardia, l'Università degli Studi di Pavia e Fondazione Irccs San Matteo.

Il primo lotto dei lavori, il cui valore stimato è di 9 milioni di euro, prevede la ristrutturazione del padiglione Cliniche mediche (superficie lorda di circa 8.500 mq). Negli spazi ristrutturati, destinati a ospitare anche docenti e studenti stranieri, ci saranno aule didattiche, sale studio, una biblioteca e un centro di documentazione audio-visiva nella nuova sede di Medicina e Chirurgia. Il progetto complessivo (22,7 milioni di euro di importo stimato) è stato suddiviso in tre lotti (9 per il primo, 9,7 per il secondo e 4 per il terzo). La realizzazione della nuova Facoltà avverrà attraverso il riuso di tre padiglioni delle Cliniche mediche e di Dermatologia del San Matteo, che si trasferiranno al Dea (Dipartimento emergenza e accettazione).

'Il futuro del Centro Sperimentale di Cinematografia  e delle sue sedi periferiche a Milano è certo in quanto  il parlamento, in fase di conversione del decreto, ha stralciato la parte che riguardava il Csc, lasciando tutto invariato'. E' quanto ha affermato Massimo Zanello, sottosegretario al Cinema di Regione Lombardia, dopo le  recenti notizie di stampa sul Centro Sperimentale del Cinema di Milano. 'La notizia  -  prosegue il sottosegretario - è di oltre dieci giorni fa e  mai il Centro di Sperimentazione era stato accorpato all'istituto Luce ma al Ministero, mentre era stata la cineteca nazionale ad essere accorpata all'istituto Luce. Non si è mai parlato, poi, per quanto riguarda il taglio della spesa, della chiusura della Manifattura Tabacchi'.

D'intesa con Unioncamere Lombardia, la Giunta regionale ha approvato il cofinanziamento della terza edizione di “Gusta la qualità”, iniziativa a sostegno del consumo del Grana Padano nei punti vendita e nelle gallerie commerciali della Grande distribuzione organizzata. La rassegna, iniziata a fine luglio e in programma fino a dicembre, con la collaborazione del Consorzio di tutela del Grana Padano, potrà contare su un contributo di 200mila euro, stanziati al 50% da Regione e Unioncamere. Sentiamo l'assessore all’Agricoltura, Giulio De Capitani

(AUDIO)

Su proposta dell'assessore della Regione Lombardia ai Sistemi verdi e Paesaggio Alessandro Colucci, la Giunta ha approvato le modalità per l'assegnazione di contributi per lo svolgimento delle attività dell'Osservatorio regionale per la biodiversità. 'L'Osservatorio – ha ricordato l'assessore Colucci - è stato istituto a dicembre e si inserisce in una rete coordinata dal Ministero dell'Ambiente chiamata a riferire, in termini di dati, periodicamente alla Commissione europea. Anche per questo motivo, obiettivo principale dell'Osservatorio è dare attuazione concreta alla tutela della biodiversità con il coinvolgimento delle realtà locali'. Nell'Osservatorio sono coinvolti, oltre alla Direzione generale regionale Sistemi verdi e Paesaggio, quella dell'Agricoltura, ma anche enti del sistema regionale come Ersaf (Ente regionale per i servizi all'agricoltura e alle foreste), Fla (Fondo Lombardia per l'ambiente) e i Parchi.

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.