Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Il Presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, e i colleghi di Emilia Romagna e Veneto, Vasco Errani e Luca Zaia, hanno inviato al Presidente del Consiglio, Mario Monti, e al Ministro dell'Economia, Vittorio Grilli, una lettera per chiedere di allineare al 30 novembre prossimo, per i residenti nelle zone colpite dal terremoto, le scadenze di tutti gli adempimenti tributari, fiscali, contributivi e amministrativi e di far slittare al 30 giugno 2013 i termini dei versamenti per chi ancora ha problemi abitativi o produttivi a causa del sisma. Sentiamo da Rimini, dove è presente per il Meeting di Comunione e Liberazione, il commento del Governatore Formigoni:
(audio)

"Premiare le Regioni virtuose, non solo per garantire un uso più produttivo delle risorse in un momento in cui scarseggiano, ma anche per incentivare tutti a fare meglio. E questo deve valere sia sul piano economico, che su quello delle competenze". E' questo l'invito pressante che, dal Meeting di Rimini, l'assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo, ha rivolto oggi al Governo intervenendo dal palco del convegno "L'Italia che arriva".  Un invito che si traduce nella richiesta di una maggiore congruità nell'assegnazione di fondi per gli investimenti infrastrutturali e nel dare risposta alle esigenze di maggiore autonomia di alcune Regioni. Sul fronte di queste riforme, l'intervento dell'assessore lombardo ha mostrato la fotografia di un'Italia a due velocità. L'esempio portato dall'assessore è quello delle tre autostrade regionali Brebemi, Tem e Pedemontana: su 7,5 miliardi di euro di costo netto per la loro realizzazione, solo 1,2 è sono di contributo pubblico. Una virtuosità lombarda che però non viene premiata: "Analizzando come gli oltre 367 miliardi del Programma delle Infrastrutture strategiche sono ripartiti tra le Regioni – ha spiegato Cattaneo - vediamo che alla Lombardia vanno solo 3.478 euro per abitante, contro i 25.421 euro per abitante della Calabria".

L'assessore al Commercio, Turismo e Servizi di Regione Lombardia, Margherita Peroni, ha partecipato a Breno, nel Bresciano, alla presentazione del 28° Campionato mondiale di corsa in montagna, in programma il 2 settembre con partenza da Temù-Ponte di Legno e arrivo al Passo del Tonale. 3 differenti percorsi da 4, 9 e 14 km, con dislivelli da 310 a 1150 mt a seconda delle categorie, per una corsa selettiva che attraverserà gli incantevoli scenari dell'Alta Valcamonica. Sentiamo l'assessore Peroni:
(audio)

In arrivo dalla Regione Lombardia 3 milioni di euro per gli agricoltori di montagna. Risorse che finanzieranno i progetti che le aziende agricole hanno presentato alle Comunità montane: si va dagli interventi sui fabbricati rurali, all'acquisto di macchine agricole, di impianti e attrezzature utili a migliorare l'efficienza aziendale. Per accedere ai contenuti del decreto, si può consultare il sito:
www.agricoltura.regione.lombardia.it.


Ed è tutto. Grazie per l’ascolto.