Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, torna a chiedere "che siano applicate anche alle nostre zone terremotate quelle norme che sono state adottate per il terremoto de L'Aquila, e cioè che il pagamento delle tasse sia rinviato e noi chiediamo di un anno".  "E' facilmente comprensibile “, spiega Formigoni, “chi ha avuto la casa distrutta o gravemente danneggiata non può e non deve pagare l'Imu, analogamente l'imprenditore che ha avuto danneggiata la sua azienda".  "Mi sembra che l'Agenzia delle Entrate - conclude Formigoni - sbagli profondamente quando dice 'le tasse si pagano tra due mesi', ma se è stata distrutta l'attività lavorativa? Se è stata distrutta la casa, chi deve pagare? Lo Stato non può essere così odioso nei confronti dei propri cittadini".

Da Rimini, dove è intervenuto a un incontro sul tema Lombardia nell'ambito del Meeting, il presidente della Regione, Roberto Formigoni, rispondendo alle domande dei giornalisti, è tornato sulle vicende giudiziarie che lo riguardano con un duro attacco al quotidiano La Repubblica. “Volevano dividermi dalla mia gente, ma non ci sono riusciti” ha detto Formigoni, accolto al suo arrivo nell'auditorium della Fiera di Rimini dagli applausi insistiti del pubblico. Sentiamo Formigoni
(AUDIO)

"Premiare le Regioni virtuose, non solo per garantire un uso più produttivo delle risorse in un momento in cui scarseggiano, ma anche per incentivare tutti a fare meglio. E questo deve valere sia sul piano economico, che su quello delle competenze".  E' questo l'invito pressante che, dal Meeting di Rimini, l'assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo, ha rivolto ieri al Governo intervenendo dal palco del convegno "L'Italia che arriva". Un invito che si traduce nella richiesta di una maggiore congruità nell'assegnazione di fondi per gli investimenti infrastrutturali e nel dare risposta alle esigenze di maggiore autonomia di alcune Regioni. Sul fronte di queste riforme, l'intervento dell'assessore lombardo ha mostrato la fotografia di un'Italia a due velocità.

Sul piano economico Cattaneo è stato netto: "Si continua a non fare alcuna differenza tra chi è virtuoso e chi non lo è con ripercussioni negative sull'intero Paese". "In un momento in cui il risanamento dei conti pubblici riduce anche le risorse per le infrastrutture - ha detto - i denari necessari non vanno più assegnati a pioggia e a fondo perduto, ma secondo criteri basati su costi standard e premialità, privilegiando chi è capace di utilizzarli come leva per mettere in campo altre risorse, in modo da produrre un effetto moltiplicatore. In Lombardia ci siamo impegnati a fare meglio e con meno risorse dello Stato grazie a una grande capacità di coinvolgimento di capitali privati".

L'Alta Valle Camonica ospiterà il prossimo 2 settembre il 28° Campionato mondiale di corsa in montagna, con partenza da Temù-Ponte di Legno e arrivo al Passo del Tonale. Un evento che vede Regione Lombardia membro del Comitato d'onore. Il servizio di Alberto Rizzardi
(AUDIO)

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.
a tra chi è virtuoso e chi non lo è con ripercussioni negative sull'intero Paese". "In un momento in cui il risanamento dei conti pubblici riduce anche le risorse per le infrastrutture - ha detto - i denari necessari non vanno più assegnati a pioggia e a fondo perduto, ma secondo criteri basati su costi standard e premialità, privilegiando chi è capace di utilizzarli come leva per mettere in campo altre risorse, in modo da produrre un effetto moltiplicatore. In Lombardia ci siamo impegnati a fare meglio e con meno risorse dello Stato grazie a una grande capacità di coinvolgimento di capitali privati".

L'Alta Valle Camonica ospiterà il prossimo 2 settembre il 28° Campionato mondiale di corsa in montagna, con partenza da Temù-Ponte di Legno e arrivo al Passo del Tonale. Un evento che vede Regione Lombardia membro del Comitato d'onore. Il servizio di Alberto Rizzardi
(AUDIO)

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.