Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

"Torno a dire al Governo che ritengo e riteniamo solo il primo passo la decisione di prorogare a novembre il termine per le scadenze fiscali per i cittadini e le imprese colpiti dal terremoto. La mia e nostra richiesta è sempre stata e rimane quella di un rinvio del pagamento delle imposte a fine 2013". Così il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigon, commenta la decisione presa dal Consiglio dei ministri". "E' infatti una questione di puro buon senso - prosegue Formigoni - che chi ha avuto la casa o l'azienda danneggiata e distrutta dal terremoto non debba per di più pagarci le tasse. Chiediamo per le nostre zone terremotate un trattamento identico a quello riservato alle popolazioni colpite dal terremoto dell'Aquila". "Il sisma che ha colpito l'Emilia e anche la Lombardia nelle zone del mantovano - conclude Formigoni - non è stato meno grave o distruttivo di quello dell'Aquila e una discriminazione sarebbe inaccettabile".

La prossima settimana, da mercoledì 5 a domenica 9 settembre, torna a Mantova Festivaletteratura, la manifestazione culturale giunta alla sedicesima edizione che ha ottenuto il contributo economico dalla Regione Lombardia. Il servizio è di Maria Chiara Grandis

- audio -

Londra torna a essere città olimpica. La capitale inglese ospita, fino al 9 settembre, le Paralimpiadi. Agli atleti lombardi, già incontrati lo scorso agosto a Palazzo Lombardia, è arrivato oggi un augurio di 'in bocca al lupo' da parte dell'assessore regionale allo Sport e Giovani Luciana Ruffinelli: "Noi e tutta la Lombardia faremo il tifo per voi con grande passione, perché rappresentate un faro per lo sport lombardo e per l'Italia". Con queste parole l'assessore ha voluto mandare il proprio incoraggiamento alla pattuglia lombarda di atleti, impegnati, da domani, nella competizione. "Le Paralimpiadi - ha sottolineato l'assessore Ruffinelli -esprimono valori straordinari, persino più significativi rispetto a quelli di qualsiasi competizione e rappresentano una straordinaria valorizzazione e diffusione dei principi che le ispirano per tutte le persone con disabilità e soprattutto per i giovani che sognano un futuro da atleta". "In questo contesto - ha continuato l'assessore, rivolgendosi agli atleti lombardi - tutti voi avete un ruolo molto speciale e importante: quello di testimoni di forza e fiducia, rappresentate gli ideali sportivi e dimostrate che la strada della vittoria sulle difficoltà è aperta anche nella vita di ogni giorno". "Sono convinta - ha aggiunto Luciana Ruffinelli - che questi Giochi e le vostre prestazioni contribuiscano a migliorare e diffondere la pratica sportiva anche per le persone disabili". "Mi auguro - ha concluso l'assessore - che, in voi, i cittadini lombardi ammirino prima di ogni altra cosa il gesto atletico e il valore sportivo".

È tutto, grazie per l’ascolto