Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

«Navigli lombardi e vie d'acqua costituiscono una leva strategica di attrattività turistica, ambientale e culturale preziosa che non poteva non essere valorizzata in vista di Expo 2015»: con questa convinzione, la Regione Lombardia ha presentato ieri pomeriggio il complesso degli interventi per riqualificare l'intero sistema dei Navigli.  Due sono i progetti, quella della Via d'Acqua-Parco dell'Expo e il programma regionale di valorizzazione dei Navigli lombardi, per un intervento complessivo di circa 250 milioni di euro. Sentiamo il presidente di Regione Lombardia, Roberto Formigoni

(AUDIO)

Parte da Crema l'esperienza pilota che potrebbe essere estesa a tutto il territorio lombardo e grazie alla quale la diffusione di defibrillatori in punti strategici della città costituisce un valido aiuto per chi è colpito da arresto cardiaco e attende i soccorsi del 118. 'Progetto Crema Vita' è stato illustrato ieri all'Ospedale Maggiore di Crema alla presenza dell'assessore regionale alla Sanità Luciano Bresciani e del direttore generale dell'Azienda Regionale per l'Emergenza e Urgenza, Alberto Zoli.  Il progetto attua quanto previsto dalla delibera approvata dalla Giunta regionale della Lombardia in base alla quale si intende diffondere le tecniche di rianimazione cardiopolmonare e dei defibrillatori nei luoghi pubblici.

'Il bilancio in attivo è il segno di un'azienda solida'. E' il commento dell'assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo, all'approvazione del bilancio di Fnm SpA, che si è chiuso al 31 dicembre 2011 con un utile di 97,544 milioni di euro, 89,028 milioni di euro in più rispetto al risultato di 8,516 milioni del 2010.

E' tornata a riunirsi ieri a Palazzo Lombardia la Consulta della Pesca prevista dalla Legge Regionale 31. “L'incontro è stato positivo' ha detto al termine l'assessore regionale all'Agricoltura Giulio De Capitani. 'Abbiamo convocato e ascoltato tutti gli interessati del settore ittico della nostra regione. I nostri laghi e i nostri fiumi - ha proseguito De Capitani - rappresentano il più importante patrimonio di acqua dolce a livello nazionale. Non c'è da dimenticare che esiste ancora un discreto numero di operatori professionali, più di 200, e che c'è un numero altrettanto elevato di dilettanti, che contribuiscono a monitorare il grado di salute delle nostre acque interne”. “Tra i problemi ancora da risolvere - ha detto ancora De Capitani - la presenza di alcune specie non autoctone come quelle del Siluro, del Gardon, del Carassio e di altri pesci che sono stati importati nelle nostre acque e che minacciano le specie locali”. Altra criticità riguarda i cormorani, che sono cresciuti a dismisura negli ultimi venti anni.

E' scaricabile gratuitamente (da oggi, 30 marzo) dall'Apple store l'applicazione della Regione. Si chiama "In Lombardia" ed è disponibile per gli utenti di I-phone e I-pad. Quali i servizi offerti nel servizio di Maria Chiara Grandis

(AUDIO)

Il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni e il ministro della Salute Renato Balduzzi Incontrano oggi il Consiglio di Indirizzo, il Comitato Tecnico Scientifico e il personale del Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica (CNAO) di Pavia. Annunciata la presenza anche l'assessore regionale alla Sanità Luciano Bresciani. L’incontro serve per fare il punto sull'attività del Centro, che già accoglie i primi pazienti e che è uno dei pochissimi al mondo a utilizzare una nuova metodologia di cura, basata sull'azione di fasci di ioni carbonio e protoni, accelerati in un sincrotrone, in grado di colpire con maggiore precisione ed efficacia le cellule tumorali, soprattutto in alcuni tipi di patologia come sarcomi, tumori pediatrici, al polmone, al pancreas, oculari, al cervello, al midollo spinale.

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.