Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Quasi un milione e mezzo di metri quadri per tre macroaree: ospedaliera, ricerca e servizi. Oltre 1200 posti letto sommando quelli dell'istituto Tumori e del Besta, oltre 20 sale operatorie, più di 120 ambulatori, un parco di oltre 10 mila alberi e la conclusione dei lavori entro la fine del 2017. Sono i numeri della Città della salute, il progetto che sorgerà a Sesto San Giovanni nelle aree ex Falck a cui lavora anche l'architetto Renzo Piano, presentato dal presidente della Regione Lombardia. 450 milioni di euro gli investimenti, ricorda Roberto Formigoni, per la maggior parte messi a disposizione da Palazzo Lombardia nonostante i tagli imposti dalla spending review del Governo Monti

(AUDIO)

Per Renzo Piano si tratta della piena attuazione del suo ospedale messo a punto con il prof. Umberto Veronesi: 'il paziente al centro', quindi niente monoblocchi inabitabili' ma una struttura articolata di soli tre piani, alta non più di 18 metri, e che quindi 'sta nel verde', fino ad esserne come compenetrata soprattutto per le aree di degenza. Il verde di cui parla Piano sono 400.000 metri quadrati, 10.000 alberi, è anche un orto-frutteto, come una piccola azienda agricola i cui prodotti potranno essere destinati alla tavola dei degenti. I tetti saranno a verde o a pannelli solari, per il risparmio energetico è prevista la certificazione Lid. E per l'accessibilità, nuova stazione sia treno e sia metro a 120 metri ('in una visione metropolitana Sesto è Milano', ha detto l'architetto. Insomma, ha sintetizzato Renzo Piano 'sarà uno dei cantieri più belli della mia vita'.

Un vademecum completo per il contrasto all'inquinamento del suolo, del sottosuolo e delle acque sotterranee ad uso degli enti locali e degli operatori per le attività di bonifica, spesso molto complesse e delicate. Si tratta del Protocollo operativo che la Giunta regionale lombarda ha adottato su proposta dell'assessore all'Ambiente, Leonardo Salvemini. 'La normativa nazionale non prevede criteri per la gestione di tale problematica - ha spiegato Salvemini – e assegna alle Regioni la disciplina di questi fenomeni. Con l'adozione di questo Protocollo rispondiamo alla richiesta sempre più frequente degli Enti locali di avere un accompagnamento e delle modalità di azione condivise per affrontare le criticità con maggiore consapevolezza'. Il testo disciplina le molteplici azioni da intraprendere in caso di contaminazione.

L'assessore regionale alla Sanità Mario Melazzini ha incontrato ieri i lavoratori dell'ospedale San Raffaele, che, hanno organizzato un presidio sotto Palazzo Lombardia. Regione Lombardia, ha confermato l'assessore, svolgerà un ruolo attivo anche nella fase ministeriale della vertenza.

L'assessore regionale alla Protezione civile, Nazzareno Giovannelli, ha incontrato ieri a Palazzo Lombardia, il gruppo di Lavoro 'Protezione Civile' dell'Unione delle province lombarde (Upl), coordinato dall'assessore lecchese, Franco De Poi. Molti i problemi da affrontare: in primis l'attuazione della riforma della Protezione Civile, ossia la legge 100 che, di fatto, modifica l'ossatura, i compiti e le funzioni dello stesso Corpo; sposta la competenza dalla Regione alla Prefettura, aumentando la burocrazia e limitando la funzionalità di alcuni principi chiave del sistema lombardo quali la territorialità e la sussidiarietà.

'Il pattinaggio riscopre anche nella città di Milano un grandissimo successo e gli oltre 1.300 bambini e bambine che frequentano l'Agorà ne sono la testimonianza concreta. Lo sport del ghiaccio ha sempre avuto una grande tradizione nel capoluogo meneghino, con un bacino potenziale che potrebbe aumentare se si potesse contare su un'impiantistica sportiva di maggior pregio'. Lo ha detto l'assessore regionale allo Sport e Giovani Filippo Grassia, intervenendo alla presentazione dei prossimi 'Campionati italiani pattinaggio di figura 2013', che si disputano all'Agorà di Milano, da oggi fino al 22 dicembre.

Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni e l'assessore alla Sanità Mario Melazzini si recheranno questo pomeriggio in visita all'ospedale Buzzi di Milano. Formigoni e Melazzini porteranno alcuni doni (offerti da Fortura Giocattoli) ai bambini ricoverati.

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.