Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Voucher per cofinanziare piani di ristrutturazione aziendale, con un plafond per almeno 150 piccole e medie imprese, l'avvio di un fondo di garanzia per l'accesso al credito di chi aderisce a Raid e, infine, l'istituzione di un fondo per la ristrutturazione delle aziende in difficoltà mediante un ingresso temporaneo nel loro capitale. Sono le tre iniziative allo studio che il presidente Roberto Formigoni ha annunciato al convegno 'Crisi d'impresa e strategie di risanamento: le principali novità in materia fallimentare e le prime evidenze giurisprudenziali - il progetto di Regione Lombardia RAID', tenutosi nell'Aula Magna del Palazzo di Giustizia di Milano su iniziativa dell'Ordine degli avvocati di Milano e della stessa Regione Lombardia. "Raid"  è uno strumento innovativo e unico in Italia a sostegno delle imprese in difficoltà,  che si propone di contribuire al loro rilancio. L'Ordine degli Avvocati di Milano ha aderito a questo progetto siglando con Regione Lombardia un protocollo il 26 aprile 2012.

Ultimo brindisi natalizio dopo 17 anni per Roberto Formigoni in qualita' di presidente della Regione. Formigoni ha ricevuto i giornalisti al 39/o piano di Palazzo Lombardia e ha assicurato di non voler uscire di scena

(AUDIO)

Con una delibera approvata su proposta dell'assessore all'Ambiente, Energia e Reti Leonardo Salvemini Regione Lombardia ha espresso al Ministero dello Sviluppo economico (Direzione Risorse minerarie e energetiche) parere negativo circa la possibilità che lo stesso Ministero rilasci alla società Italmin Exploration il permesso di ricercare idrocarburi liquidi e gassosi su un'area di 135 km quadrati in provincia di Pavia. "Il primo parametro per tutte le nostre valutazioni - ha spiegato Salvemini - è la tutela dell'ambiente e della salute dei nostri cittadini. Se non abbiamo l'assoluta certezza che una qualsiasi attività sia innocua per uomo e ambiente, non rilasciamo autorizzazioni. In questo caso ci siamo limitati ad attuare questo principio molto semplice di precauzione".

"Risorse attese da tempo e che mi auguro possano essere distribuite con equità tra le Regioni, per aiutare tutte le imprese agricole che hanno subito ingenti danni a seguito del terremoto". Così l'assessore all'Agricoltura della Regione Lombardia Giuseppe Elias ha commentato la nota emanata dalla Commissione europea, in merito ai 2,66 miliardi di euro autorizzati sotto forma di aiuti di Stato a favore dell'agricoltura italiana per l'emergenza terremoto.

E’ stato presentato ieri in giunta il Fondo Cresco, che dà seguito al Fondo regionale Nasko per la tutela della maternità e dell'infanzia. Di cosa si tratta lo spiega l'assessore alla Famiglia, Conciliazione, Integrazione e solidarietà sociale Carolina Pellegrini

(AUDIO)

Buone notizie per gli agricoltori in ritardo con la presentazione della comunicazione nitrati. Grazie a un provvedimento della Regione Lombardia le aziende agricole potranno presentare una sola domanda con validità biennale. Per chi non riuscirà a rispettare la scadenza del 31 dicembre 2012, la comunicazione nitrati presentata nei primi mesi del nuovo anno avrà valore consuntivo sul 2012 e valore preventivo sul 2013.

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.