Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

"La giornata della memoria è una celebrazione fondamentale per noi stessi, per il nostro presente e per il nostro futuro, è il ricordo di una tragedia orribile: uno Stato che ha perseguitato una parte dei suoi cittadini solo perché semiti; un orrore senza fine che però ci serve di ammonimento, perché è sempre possibile che noi stessi ripetiamo il male. Magari non un male radicale e  sconfinato come è stata la Shoah, ma possiamo anche noi vivere il sentimento dell'odio, dell'ostilità, dell'indifferenza e della contrapposizione rispetto agli altri, che avvelena la nostra società e la nostra quotidianità". E' quanto dichiara il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, nella Giornata della Memoria. "Il ricordo - sottolinea Formigoni - rappresenta una lezione molto forte ed è bene che ogni anno si mediti sui valori imperituri dell'uomo, la dignità della persona, la necessità del rispetto reciproco, il valore unico e irripetibile di ogni persona, che va salvaguardata nella sua personalità perenne. Questo è un momento che vorrei che fosse dedicato ai giovani perché devono conoscere la storia, sapere quello che di bene è stato fatto e quello che di male è stato possibile e devono prepararsi ad essere protagonisti di un mondo diverso, migliore, fondato sul rispetto di ciascuno".

A Palazzo Lombardia è stato sottoscritto dalla Regione e dagli amministratori locali l'accordo con la società che realizzerà la nuova Minitalia, il parco divertimenti in provincia di Bergamo. La nuova struttura prevede, oltre al Park Leolandia e all'Italia in miniatura, anche il Borgo di Leonardo e il Village, una struttura commerciale con hotel, realizzati dalla società Thorus-Leolandia. Il presidente di Regione Lombardia, Roberto Formigoni.

- Audio -

Regione Lombardia sostiene il processo di digitalizzazione della macchina amministrativa della provincia di Lecco con 150.000 euro. E' questo il contenuto dell'accordo sottoscritto questa mattina dall'assessore regionale alla Semplificazione e Digitalizzazione Carlo Maccari con il presidente della Provincia Daniele Nava.  L'Ente lecchese è risultato infatti tra quelli che potevano godere dei finanziamenti previsti da un apposito Bando per la digitalizzazione dei processi e delle procedure e per il miglioramento dell'accesso e della fruizione dei servizi pubblici. "L'ottimo risultato ottenuto - ha commentato l'assessore Maccari - testimonia come la Provincia abbia presentato un percorso concreto di digitalizzazione, capace di rivolgersi direttamente alle esigenze quotidiane dei cittadini. I fondi serviranno a potenziare ed estendere ulteriormente i servizi on line già esistenti, oltre a mettere in campo nuovi strumenti per la gestione documentale condivisa nelle pubbliche amministrazioni lecchesi".

Regione Lombardia sta approfondendo quali saranno gli effetti della liberalizzazione delle farmacie. Lo spiega l'assessore alla sanità Luciano Bresciani, che ribadisce qual è la posizione del Pirellone

- Audio -

L'assessore all'Ambiente energia e reti, Marcello Raimondi, è intervenuto alla giornata conclusiva dell'incontro fra il consiglio nazionale dei consumatori e le Regioni. Tema centrale del convengo è stato il rapporto fra servizi pubblici e partecipazione civica. Nel suo intervento, Raimondi  ha sottolineato la necessità di una maggiore trasparenza nelle bollette e ha ricordato le azioni della Lombardia per tutelare gli utenti

- Audio -

È tutto, grazie per l’ascolto