Bentrovati al nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

È stata respinta con 49 voti contrari e 28 favorevoli la mozione di sfiducia al Presidente di Regione Lombardia, Roberto Formigoni, presentata in Consiglio da Pd, Idv, Sel e votata anche dall’Udc per ottenere elezioni anticipate, sull'onda delle inchieste giudiziarie che hanno sfiorato il Pirellone negli ultimi mesi. Una lunga seduta, con un dibattito durato circa 7 ore, una trentina d’interventi e un’aula con pochi scranni vuoti. Poi, prima delle dichiarazioni di voto, parola a Formigoni, presente in aula fin dalla mattina, che in 29 minuti ha prima bollato come “inutile e vuota” la mozione, snocciolando poi i dati del buongoverno della Giunta in questi primi due anni di legislatura e ribadendo l’intenzione di voler andare avanti fino a naturale scadenza del mandato. Infine l’affondo contro stampa e opposizione: “Non c’è nessuna alternativa a questo governo. Nessun passo indietro, quindi. Contro di me e contro Regione Lombardia solo falsità." All’uscita dall’aula nessun incontro con i giornalisti, soltanto un intervento in diretta a SkyTg24…

-    Audio –


E' un'azione a 360° quella che Regione Lombardia sta portando avanti in tema di politiche abitative. Da una parte interventi per la riqualificazione del patrimonio e per la costruzione ex novo, dall'altra misure di sostegno per i cittadini meno abbienti. Il tutto all'interno di una cornice che trova nella partnership sempre più stretta fra pubblico e privato e, quindi, nel 'Patto per la casa', la propria chiave di volta. Linee e indirizzi ricordati dall'assessore regionale alla Casa Domenico Zambetti, a margine dell'Eire (Expo Italia Real Estate). "La situazione della Lombardia - ha spiegato Zambetti - ha fatto registrare, nel 2010, 12.000 sfratti, 50.000 domande di accesso all'edilizia pubblica e, nel corso degli anni, una media di 60.000 richieste di beneficiare di un contributo per l'affitto. A fronte di questi numeri già critici si deve registrare un prosciugamento delle risorse finanziarie statali che hanno, finora, alimentato l'azione pubblica dell'abitare". La risposta della Regione Lombardia è allora stata pronta quanto innovativa. "Abbiamo sottoscritto il 'Patto per la casa' - ha continuato l'assessore - che apre importanti prospettive per il sostegno alle famiglie con mutui per giovani coppie, aiuti alle famiglie in difficoltà con le rate del mutuo o con l'affitto e forme di accompagnamento per l'acquisto agevolato".
 
Su proposta del Presidente Formigoni, la Giunta regionale ha approvato un pacchetto di misure da 43 mln di euro a sostegno delle zone terremotate del mantovano. Misure di varia natura, che nel dettaglio riguardano la ricostruzione degli edifici produttivi (15,5 mln), il ripristino e ammodernamento dei fabbricati agricoli (11 mln), l'accesso al credito delle aziende agroalimentari (9 mln), l'edilizia scolastica (7 mln) e il sostegno ai distretti del commercio e al turismo (1 mln). Tra le altre iniziative: la sospensione del pagamento dei debiti che le imprese danneggiate hanno nei confronti di Regione Lombardia; l'anticipo a luglio del 100%dei fondi Pac dell'Unione europea e interventi per la salvaguardia del Grana padano e del Parmigiano reggiano. In accordo con le sigle sindacali, poi, sono allo studio misure per facilitare l'accesso agli ammortizzatori sociali. L'assessore regionale all'Agricoltura, Giulio De Capitani


-    Audio –

Dopo diverse segnalazioni nelle province di Bergamo, Brescia e Lecco, l'orso bruno è stato avvistato anche a Morbegno (So). Regione Lombardia ricorda di aver attivato una polizza assicurativa a copertura dei danni provocati dalle predazioni dell'orso e sono a disposizione recinzioni elettrificate per la protezione di greggi e apiari.

E’ tutto, grazie per l’ascolto