Bentrovati al nostro appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

Fino al 10 giugno Pavia sarà capitale europea del turismo cultural-religioso grazie alla rassegna “Crossroads of Europe”, organizzata dall’Assessorato al Turismo del Comune di Pavia con il sostegno di Regione Lombardia, Commissione Europea e Consiglio d’Europa. Una ricca 4 giorni, che attraverso la valorizzazione del ricco patrimonio artistico e monumentale dell’ex capitale del regno longobardo, crocevia di tre cammini di pellegrinaggio (la Via Francigena, il Cammino di San Martino di Tours e quello di Sant’Agostino), vuole rilanciare nuove forme di turismo in tutta la Lombardia, anche in vista di Expo 2015. L’assessore regionale alla Cultura, Valentina Aprea, è intervenuta all’evento, assieme al vicepresidente della Commissione Europea, Antonio Tajani

-    AUDIO –

“Il presidente della Repubblica, i presidenti di Regione e di Provincia e i sindaci si sono incontrati a Bologna per fare il punto della situazione sulle gravi conseguenze del terremoto. Abbiamo detto che ciascuno farà fino in fondo la propria parte. Regione Lombardia ha già stanziato 43 milioni di euro di aiuti immediati alle zone del Mantovano. Continueremo a essere al loro fianco in modo concreto per risolvere tutti i problemi”. Il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni ha commentato così l'incontro avuto con i rappresentanti degli enti lombardi, emiliani e veneti colpiti dal sisma. Presso la sede della Regione Emilia Romagna Giorgio Napolitano ha ascoltato le testimonianze dei sindaci di Moglia, Ficarolo, San Felice sul Panaro, del presidente della Provincia di Ferrara e del capo del dipartimento della Protezione civile Franco Gabrielli.

Entro la fine della settimana saranno completate le verifiche di agibilità sugli edifici dei Comuni del Mantovano colpiti dal sisma. Lo fa sapere l'assessore regionale alla Protezione civile, Polizia locale e Sicurezza Romano La Russa, al termine del sopralluogo effettuato ieri a Moglia e San Giacomo delle Segnate, dove ha riscontrato l'effettivo funzionamento dei campi gestiti dalle Colonne mobili regionali e provinciali, incontrando i tecnici e i volontari che, fin dalla prima scossa del 20 maggio, non hanno fatto mai mancare il loro apporto ai cittadini lavorando giorno e notte.

È tutto, grazie per l’ascolto