Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Da Varese a Milano in 35 minuti e da Bergamo a Milano in 30 minuti. Partirà da questi due capoluoghi il 'Lombardia Express', il nuovo servizio ferroviario veloce che, dal 17 settembre, collegherà il le due province al capoluogo lombardo con una corsa al mattino e una alla sera. Lo ha annunciato l'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Raffaele Cattaneo che, insieme all'amministratore delegato di Trenord, Giuseppe Biesuz e al direttore commerciale di RFI della Lombardia, Orazio Iacono, ha presentato le novità dell'orario estivo del servizio ferroviario regionale entrato in vigore ieri. Sentiamo quali sono dall’assessore Cattaneo

(AUDIO)

In Lombardia, nel giugno 2011 c’erano circa 9.500 detenuti, il 14 per cento della popolazione carceraria italiana, con una quota di circa 95 detenuti su 100.000 abitanti, inferiore alla media del Paese, che è di circa 112 ogni 100.000. La popolazione lombarda è distribuita in 19 istituti, con picchi di presenze che vanno dai 1.635 di Milano, ai 1.331 di Opera, ai 1.115 di Bollate, fino ai 42 di Sondrio.  Gli istituti penitenziari della Lombardia hanno una capienza regolamentare di 5.652 posti; i detenuti presenti nelle carceri sono 9.559, di cui 4.105 sono stranieri (42,9 per cento). Sono quindi presenti nelle carceri lombarde 3.907 detenuti in più di quelli previsti (40,9 per cento). Sono alcuni dei dati richiamati da Giulio Boscagli, assessore alla Famiglia, Conciliazione, Integrazione e Solidarietà Sociale della Regione Lombardia, intervenuto alla seduta di insediamento della Commissione Carceri del Consiglio regionale, presieduta da Stefano Carugo e costituita dai rappresentanti di tutti i Gruppi consiliari. L’assessore ha spiegato i provvedimenti adottati dalla Regione nei confronti del carcere.

Sette Asl lombarde interessate, un totale di 115 località turistiche, quasi 20.000 ore di assistenza medica di base garantita: sono i numeri del servizio di assistenza sanitaria stagionale per l'estate 2012, approvato dalla Giunta regionale, su proposta dell'assessore alla Sanità Luciano Bresciani. Le Asl di Bergamo, Brescia, Como, Lecco, Pavia, Sondrio e della Valcamonica sono quindi autorizzate a predisporre per il periodo estivo questa modalità primaria di assistenza medica in tutte quelle località dove la presenza turistica è particolarmente significativa in rapporto alla popolazione residente.

'L'Expo 2015 sarà un'occasione fondamentale per rafforzare le relazioni e le attività commerciali tra i nostri Paesi e, sotto la guida del presidente Formigoni, sarà un grande successo. Fin da ora la Cina assicura il massimo impegno nell'organizzazione di questo evento'. Con queste parole il commissario generale cinese per Expo 2015, Wang Jinzhen, ha salutato il presidente della Regione Lombardia e commissario generale, Roberto Formigoni: l'incontro è avvenuto a Palazzo Lombardia a pochi giorni dall'assemblea del BIE, in programma oggi e domani a Parigi. Così il presidente Formigoni

(AUDIO)

Partirà dal prossimo mese di luglio in 15 Comuni della Lombardia, selezionati tra oltre 200, la sperimentazione del Fattore Famiglia, l'innovativo indicatore per le politiche sociali, che non solo tiene conto delle situazioni reddituali e patrimoniali, ma contempla anche a pieno titolo il numero di figli e i carichi di cura, ad esempio la presenza nel nucleo familiare di anziani non autosufficienti o di disabili. Lo annuncia l'assessore alla Famiglia, Conciliazione, Integrazione e Solidarietà sociale, Giulio Boscagli, spiegando che nelle prossime settimane la Giunta regionale esaminerà un provvedimento che stabilirà in via definitiva l'elenco di questi 15 Comuni che faranno la sperimentazione e le modalità di attuazione della misura.

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.