Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, ha annunciato di aver rimesso nelle mani del presidente del Consiglio il suo incarico di Commissario straordinario per l'Expo. Roberto Formigoni, presidente della Regione e Commissario generale per Expo commenta così questa decisione

(AUDIO)

'La situazione sismica dell'Italia è mutata. I terremoti sono avvenuti in zone che fino a ieri gli esperti ritenevano prive di rischio sismico. Il mio invito al Governo è di provvedere urgentemente a ricerche ad ampio raggio, per riscrivere la carta sismica dell'Italia'. È questa la richiesta rivolta dal presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni al Governo nazionale.

'E' giusto che 'Energy Cluster' tenga sempre un rapporto con Regione Lombardia ma, in un futuro assolutamente prossimo, dovrà sforzarsi di guardare anche all'Euroregione alpina, che è pronta a dare un marchio alla sua produzione'. Con queste parole Andrea Gibelli, vice presidente e assessore all'Industria e Artigianato di Regione Lombardia, è intervenuto all'assemblea di Energy Cluster  svoltasi ieri a Palazzo Lombardia. Energy Cluster, sostenuto da importanti imprese leader nel settore, ha l'obiettivo di strutturare e potenziare un sistema in grado di fornire prodotti di qualità e know-how, riconosciuto quale fornitore di eccellenza per l'energia: un 'Made in Italy' in rete con il mondo.

Il presidente Roberto Formigoni è intervenuto all'assemblea generale di Assolombarda sottolineando i provvedimenti presi dalla Regione per contenere i costi della pubblica amministrazione: dall'introduzione della centrale regionale degli acquisti alla vendita del patrimonio immobiliare, fino alla razionalizzazione delle società partecipate e all'unione di Finlombarda e Cestec. Formigoni ha citato l'esempio virtuoso della centrale regionale per gli acquisti, 'attraverso la quale abbiamo centralizzato gli acquisti di tutti i principali enti necessari al funzionamento regionale, per esempio nel campo della sanità. I risparmi già ottenuti ammontano a 200 milioni di euro, ma si calcola che 'il risparmio potrà arrivare fino al 20 per cento rispetto a quanto speso negli anni passati'.

Avviati i lavori per la realizzazione della Tem, la tangenziale esterna milanese. Nel Palazzo della provincia di Milano la cerimonia ufficiale, interrotta da qualche manifestante di Legambiente, l'associazione ambientalista che si conferma contraria all'opera. "Si realizzerà in project financing, senza spendere denaro pubblico, e creerà nuovi posti di lavoro" spiega l'assessore alle Infrastrutture e mobilità della Regione, Raffaele Cattaneo, al microfono di Maria Chiara Grandis

(AUDIO)

La conclusione dell'arco Tem, la parte centrale della nuova tangenziale che unisce Cassanese e Rivoltana, è prevista entro dicembre 2013, contemporaneamente all'apertura della Brebemi, e il completamento dell'intera opera entro l'aprile 2015, prima dell'apertura dell'Expo

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.