Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Un momento di lavoro intenso, un confronto franco e schietto su quanto è stato fatto, su quanto dovrà essere preso in considerazione e un aggiornamento della stima dei danni, che, a oggi hanno già superato i 560 milioni di euro. Questo l'obiettivo degli Stati generali, voluti e guidati dal presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni che, ieri, ha incontrato, presso la Camera di Commercio di Mantova, Enti e Istituzioni, sigle sindacali e associazioni di categoria.

Per rendere ancora più proficuo il lavoro sul territorio e il raccordo con Regione Lombardia, Formigoni, nominato commissario delegato per l'intera durata dello stato di emergenza (al momento fissata al 31 marzo 2013) dallo stesso Decreto, ha nominato l'assessore Carlo Maccari vice commissario per la gestione delle relazioni con tutti i soggetti del territorio coinvolti dall'emergenza 'con tutti i poteri di rappresentanza del commissario stesso'. Inoltre è stata istituita una struttura operativa a supporto della complessiva attività commissariale, affidata al direttore generale della Protezione civile regionale Roberto Cova.

E' aperto anche oggi  fino alle 16 in piazza città di Lombardia il mercatino del Grana padano e Parmigiano-Reggiano dop. L'iniziativa della Regione è a sostegno delle aziende mantovane colpite dal sisma. L'assessore all'agricoltura, Giulio De Capitani, ha visitato le terre e le imprese danneggiate dal terremoto

(Audio)

In riferimento alle indagini in merito ad alcuni progetti di sperimentazione in campo sanitario, una Nota di Regione Lombardia chiarisce che 'dei tre progetti oggetto di indagine, solo uno, intitolato 'L'ecoscopio: un nuovo strumento diagnostico per completare la visita medica dall'ambulatorio di medicina generale all'Ospedale', è stato finanziato con 1,1 milioni di euro dalla Giunta regionale, con una delibera del 23 dicembre 2010, dopo essere stato validato da un qualificato organismo consultivo, ossia un Gruppo di approfondimento tecnico, in cui siedono esperti della materia. Gli altri due progetti oggetto di indagine non sono stati né autorizzati né ammessi a finanziamento da Regione Lombardia'.

L'assessore regionale alla Famiglia, Conciliazione, Integrazione e Solidarietà sociale Giulio Boscagli ha inaugurato questa mattina, presso la Sede territoriale regionale di Lecco, lo Sportello informativo per la Casa, dopo aver sottoscritto, presso la stessa sede, un 'Accordo attuativo del Patto per la casa e del Protocollo d'intesa per l'attivazione dello Sportello informativo per la casa' insieme ai rappresentanti di Aler di Lecco, Provincia di Lecco, Comune di Lecco, organizzazioni sindacali inquilini Sunia - Sicet - Uniat e Consiglio di rappresentanza dei sindaci. Lo Sportello Casa è un'iniziativa completamente gratuita, di consulenza e di orientamento per i cittadini in materia di politiche e servizi abitativi, in cui opereranno in maniera coordinata funzionari di Regione Lombardia e dell'Aler, in collaborazione con la Provincia e il Comune di Lecco e altri soggetti.

Potenziamento del patrimonio naturalistico per aumentare la biodiversità, contribuire allo sviluppo della rete ecologica, preservare l'infrastrutturazione idrografica, incrementare la fruizione delle aree protette e la tutela e valorizzazione del sistema paesaggistico del Villoresi. Sono questi alcuni degli obiettivi contenuti nel Patto per lo sviluppo del 'Sistema verde V'Arco Villoresi' firmato ieri a Varedo, dall'assessore ai Sistemi verdi e Paesaggio della Regione Lombardia Alessandro Colucci e dal presidente del Consorzio Est Ticino Villoresi Alessandro Folli quale soggetto attuatore del progetto. Al Patto hanno aderito le Province di Varese, Como, Lecco, Milano e Monza e Brianza, i Parchi regionali della Valle del Ticino, delle Groane, Nord Milano, della Valle del Lambro e dell'Adda Nord, 11 Plis (Parchi locali di interesse sovracomunale) e la società Expo 2015 spa. Sentiamo l’assessore Colucci

(AUDIO)

Palazzo Lombardia è stato dichiarato miglior edificio europeo per il 2012. Il prestigioso riconoscimento è stato assegnato dal Council of Tall Buildings and Urban Habitats di Chicago per il 2012, considerando 'design, innovazione e sostenibilità'. E' la prima volta che l'Italia entra in questa speciale classifica mondiale, aggiudicandosi il primo posto nella sezione Europa.
    
Ed è tutto, grazie per l’ascolto.
yle="font-family: Arial; font-weight: bold;"> Varedo, dall'assessore ai Sistemi verdi e Paesaggio della Regione Lombardia Alessandro Colucci e dal presidente del Consorzio Est Ticino Villoresi Alessandro Folli quale soggetto attuatore del progetto. Al Patto hanno aderito le Province di Varese, Como, Lecco, Milano e Monza e Brianza, i Parchi regionali della Valle del Ticino, delle Groane, Nord Milano, della Valle del Lambro e dell'Adda Nord, 11 Plis (Parchi locali di interesse sovracomunale) e la società Expo 2015 spa. Sentiamo l’assessore Colucci

(AUDIO)

Palazzo Lombardia è stato dichiarato miglior edificio europeo per il 2012. Il prestigioso riconoscimento è stato assegnato dal Council of Tall Buildings and Urban Habitats di Chicago per il 2012, considerando 'design, innovazione e sostenibilità'. E' la prima volta che l'Italia entra in questa speciale classifica mondiale, aggiudicandosi il primo posto nella sezione Europa.
    
Ed è tutto, grazie per l’ascolto.