Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Oggi e domani il presidente della Regione, Roberto Formigoni, è in missione a Rio de Janeiro con il ministro dell'ambiente Corradi Clini per il Rio + 20. In Brasile i Governi del mondo si ritrovano per un bilancio aggiornato delle scelte politiche compiute 20 anni dopo il Vertice della terra, per tracciare le linee di un nuovo percorso per tutelare gli equilibri del pianeta, con un impegno comune di crescita economica socialmente equa e sostenibile dal punto di vista ambientale. Formigoni partecipa anche in veste di commissario generale di Expo Milano 2015 che avrà come tema “Nutrire il pianeta, energia per la vita”.
(AUDIO)

E' di 600 milioni di euro la stima dei danni causati dal terremoto nella provincia di Mantova. Lo ha sottolineato il presidente della Regione Lombardia e commissario delegato per lo stato di emergenza Roberto Formigoni, in occasione della seduta consiliare. Da qui la rinnovata richiesta formulata al Governo, affinché 'nel decreto legge 74 siano inserite delle provvidenze per il territorio di Mantova. Finora il Governo ha stanziato fondi per l'Emilia Romagna. Ne ho parlato a Monti venerdì e sabato scorsi: stiamo preparando emendamenti che presenteremo in sede parlamentare'.

L'assessore alla Semplificazione e Digitalizzazione Carlo Maccari, vice-commissario per l'emergenza terremoto, oggi  è a Roma per l'audizione alla commissione Ambiente della Camera. 600 milioni di euro la stima dei danni causati dal sisma in provincia di Mantova, 43 milioni i fondi messi a disposizione finora da Regione Lombardia, che chiede il sostegno del governo, a partire dallo stanziamento di risorse come è accaduto per l'Emilia Romagna, fino alla deroga al patto di stabilità per i comuni interessati. Maria Chiara Grandis ha intervistato il vice-commissario Maccari
(AUDIO)

Da oggi e per un mese, gli Enti locali interessati (Comuni, Unioni di Comuni e Comunità Montane) potranno accedere a un apposito bando - 'Voucher sperimentale Leva Civica Volontaria Regionale - Percorsi di cittadinanza attiva per il potenziamento delle opportunità dei giovani'- attraverso il quale ragazzi di età compresa tra i 18 e i 35 anni potranno fare uno stage formativo di durata compresa tra i 6 e i 12 mesi a seconda del progetto presentato dall'Ente. 'I giovani della Lombardia - ha spiegato l'assessore ai giovani Luciana Ruffinelli - potranno effettuare un'esperienza lavorativa con la possibilità di imparare, attraverso un percorso di formazione, la vita all'interno dell'Amministrazione pubblica. Un progetto concreto, a cui destiniamo 500.000 euro e che permetterà ai ragazzi di avere una piccola retribuzione mensile di 300 euro'.

Dalla mezzanotte di ieri si è aperto ufficialmente il bando di 'Generazione Web Lombardia', che mette a disposizione complessivamente 8,5 milioni di euro (4 milioni di euro del Miur e 4,5 di Regione Lombardia), per permettere a 1.000 classi lombarde di adottare strumenti tecnologici per le lezioni. Il bando, riservato alle classi prime e terze superiori, prevede l'assegnazione di 250 euro a ciascuno studente della classe digitale, oltre a 1.750 euro per l'acquisto di un dispositivo d'aula come le Lavagne interattive multimediali (Lim). Ogni classe disporrà quindi di una Dote tecnologia di circa 8.000/8.500 euro.

Ammonta a 1.448.000 euro l'assegnazione dei fondi approvata dalla Regione Lombardia per il secondo periodo di applicazione della misura 112 del Programma di sviluppo rurale (Psr) 2007/2013, finalizzata a incentivare l'insediamento dei giovani imprenditori agricoli e forestali. La dotazione complessiva del bando è di 3 milioni di euro, suddivisi nei 4 periodi di apertura della misura, con termine fissato per il 14 dicembre 2012.

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.