Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Su delega del presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni, l'assessore regionale alla Semplificazione e Digitalizzazione e vice commissario per il terremoto Carlo Maccari, partecipa oggi alla visita che Papa Benedetto XVI farà nei luoghi colpiti dal sisma in Emilia. Il Santo Padre dopo essere giunto a San Marino di Carpi (Mo), si è spostato presso la Chiesa di Santa Caterina d'Alessandria a Rovereto di Novi (sempre in provincia di Modena), dove ha perso la vita il parroco don Ivan Martini, schiacciato dalle macerie mentre tentava di portare in salvo una statua della Madonna. Sempre a Rovereto si tiene l'incontro con le autorità civili e religiose dei Comuni dell'Emilia, della Lombardia e del Veneto colpiti dal terremoto. Nei giorni scorsi il vicecommissario per l'emergenza, Carlo Maccari, ha portato le richieste della Regione a Roma, intervenendo in commissione Ambiente alle Camera
(AUDIO)

I presidenti delle Regioni dell'arco alpino italiano (Valle d'Aosta, Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli) e delle Province autonome di Trento e Bolzano) saranno il 29 giugno a San Gallo, in Svizzera, per incontrarsi con gli altri presidenti delle regioni alpine europee (appartenenti a Svizzera, Francia, Germania e Austria) e sottoscrivere un documento di "iniziativa delle Regioni" per la costruzione di una Strategia Macroregionale europea per le Alpi. Sul modello delle Strategie Macroregionali del Baltico e del Danubio, oggi pienamente operative, le Regioni alpine di Italia si troveranno unite per condividere un percorso di coordinamento delle politiche europee, che riguardano uno spazio significativo nel cuore dell'Europa, un territorio abitato da 70 milioni di persone e costituito dalle regioni più sviluppate e dotate di un tessuto imprenditoriale e di centri di innovazione di prim'ordine.

L'assessore regionale all'Ambiente, Energia e Reti Marcello Raimondi si trova oggi a Bruxelles, per partecipare al convegno 'A breath of fresh air', organizzato dall''Air Quality Group', che riunisce le regioni europee più attive nelle politiche per la qualità dell'aria, presso il Parlamento europeo. "Sarà l'occasione per fare il punto sulla collaborazione tra i diversi livelli istituzionali - spiega Raimondi - e, in particolare, con l'Unione europea, che, da sempre, guarda alle nostre regioni come a dei veri laboratori per le politiche da estendere poi a tutto il continente". "Parleremo anche dei diesel - aggiunge Raimondi -, anticipando i nostri propositi per il Piano regionale triennale dell'aria, che ci apprestiamo a varare".

Giunto alla sesta edizione, il Premio Oscar Green promosso da Coldiretti evidenzia le aziende "giovani", che hanno saputo innovare. Sessantasette sono quelle che si sono iscritte a questa edizione e tutte hanno dimostrato di essere proiettate verso il futuro, con una spiccata propensione al nuovo pur mantenendo uno stretto legame con il territorio. Alla premiazione  è intervenuto ieri l’assessore regionale all’agricoltura Giulio De Capitani.
(AUDIO)

Il marchio dei Parchi rappresenta una risorsa per le aree protette e la loro fruizione, per i loro prodotti e per le aziende che nei polmoni verdi operano. L'ha ribadito l'assessore ai Sistemi verdi e Paesaggio della Regione Lombardia Alessandro Colucci, intervenendo ieri al workshop di presentazione della ricerca congiunta Regione-Federparchi nazionale sul tema 'Il Marchio del Parco'.  La concessione del logo sarà possibile dopo la valutazione di vari aspetti come la produzione di cibo, la creazione e manutenzione di ambienti agro-naturali, l'attività socio-culturale, la conservazione-aumento della biodiversità, l'applicazione di azioni volte al risparmio idrico, l'autosufficienza energetica e altre azioni finalizzate alla sostenibilità.

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.