Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

Expo 2015 raggiunge 90 adesioni e cio’ significa che il mondo ci crede mentre Milano un po’ meno, viste le dimissioni di Luigi Roth da commissario del padiglione Italia e il fatto che non sia stato ancora formalizzato il ritiro di quelle del sindaco Giuliano Pisapia. E’ questo, in sintesi, il pensiero del presidente della Regione Lombardia e commissario generale dell’evento, Roberto Formigoni. ’A meno di due giorni dall’ultima adesione ufficiale ad Expo 2015, espressa dallo Zambia - afferma il governatore in una nota -, un altro Paese africano entra a far parte dell’Esposizione Universale, il Benin. Oggi vi e’ una duplice soddisfazione. La prima e’ poter notare come, attraverso questa continua raccolta di consensi internazionali, stiamo marciando rapidi verso il tetto delle cento adesioni: sarebbe davvero un successo poterle festeggiare allo scoccare dei mille giorni all’evento, il prossimo 4 agosto. La seconda riguarda il fatto che l’incontro da me avuto con il Presidente del Benin Boni Yayi lo scorso 18 maggio a Washington, durante i lavori del Simposio con il presidente degli Stati Uniti Obama, sta indubbiamente generando frutti: in quell’ occasione, infatti, Boni Yayi, che e’ anche presidente di turno dell’Unione Africana, si era impegnato personalmente per rafforzare la diffusione di Expo Milano 2015 nel continente africano’. ’Il mondo dunque - prosegue il governatore - crede in Expo.  E’ qui in Italia e specialmente a Milano che qualcuno ci crede meno e non ha la responsabilita’ e l’ardimento necessari per continuare a lavorare in un’opera fondamentale per il nostro Paese. Le dimissioni, dai contorni ancora incomprensibili, di Roth da commissario del Padiglione Italia e, seppure in modo diverso, il fatto che non sia stato ancora formalizzato il ritiro delle dimissioni del sindaco Pisapia, continua a suscitare domande e interrogativi e a provocare preoccupazione in molti nostri partner internazionali. E’ una situazione che va chiarita al piu’ presto o avra’ conseguenze pesanti’.


Sono una ventina gli impianti sportivi danneggiati dal terremoto in 13 comuni del manotvano. Dopo le sollecitazioni dell'assessorato allo Sport e giovani di Regione Lombardia, l'Istituto per il Credito Sportivo ha pensato a iniziative mirate per sostenere la ripresa delle attività. Quali sono le spiega l'assessore, Luciana Ruffinelli....

-    Audio -

Si è svolta oggi a Varese la seconda tappa delle consultazioni con istituzioni locali, sindacati associazioni imprenditoriali, organizzazioni di categoria, enti non profit e del volontariato e cooperative, attraverso cui Regione Lombardia vuole stabilire principi e azioni per una riforma complessiva del sistema del Terzo Settore.
All'appuntamento, promosso e coordinato dall'assessore regionale alla Famiglia, Conciliazione, Integrazione e Solidarietà Sociale Giulio Boscagli, è intervenuto anche l'assessore alle Infrastrutture e Mobilità Raffaele Cattaneo, in qualità di presidente del Tavolo Territoriale di confronto.

Il car sharing è arrivato anche alla stazione di Bovisa Politecnico di Milano. La nuova postazione per il Car sharing 'E-vai' è stata inaugurata dall'assessore alle Infrstrutture e mobilità della Regione, Raffaele Cattaneo. Lo ha intervistato Maria Chiara Grandis...

-    Audio -

Impegno e cura anche in attività considerate "di nicchia", senza trascurare nulla, tantomeno i particolari. E una grande attenzione a farlo nel massimo rispetto dell'ambiente e del territorio. Queste, in estrema sintesi, le "cifre" della fitodepurazione, la tecnica che "usa" le piante per depurare l'acqua. Se ne è tornato a parlare  nel corso di un convegno di aggiornamento, organizzato presso la Fondazione Minoprio, a Vertemate (Co), a cui ha partecipato l'assessore regionale all'Agricoltura Giulio De Capitani. "Noi, che siamo i primi in agricoltura - ha ricordato De Capitani - e abbiamo il 40 per cento della produzione lattiera nazionale, lavoriamo da anni per contenere gli indotti negativi dell'agricoltura, in particolare per quanto riguarda il problema dei nitrati". Che, beninteso, non sono imputabili unicamente al mondo agricolo. "Entro il 2013 - ha annunciato l'assessore - grazie a una ricerca in corso, sapremo qual è il peso reale dell'inquinamento in agricoltura".


L'assessore al Commercio, Turismo e Servizi della Regione Lombardia Margherita Peroni parteciperà domani, venerdì 29 giugno, alla presentazione del 'Progetto Transitects: soluzioni intermodali per il traffico merci transalpino. Risultati del progetto e prospettive per la Lombardia'.

È tutto, grazie per l’ascolto