Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, ha convocato per stamattina il Comitato dell'Accordo di programma per la Città della Salute. Ne fanno parte oltre a Regione Lombardia, il Comune di Sesto San Giovanni, dove si realizzerà il progetto sull'area ex Falck, gli Irccs Tumori e Besta e il Comune di Milano. E' la prima riunione del Comitato, quattro giorno dopo la seduta, lunedì, della Giunta regionale che ha sancito la scelta della localizzazione e deliberato appunto la promozione dell'Accordo di programma.

"I tagli che il Governo intende fare sul settore sanità coinvolgeranno non solo gli ospedali ma anche i servizi agli anziani e disabili: le RSA sono finanziate con il fondo sanitario. Per quanto concerne il welfare, la mannaia si è già abbattuta da tempo sul settore, tanto che Regione Lombardia è intervenuta con risorse proprie per 70 milioni di euro". Lo ha detto l'assessore alla Famiglia, Conciliazione, Integrazione e Solidarietà sociale Giulio Boscagli, al termine degli incontri a Palazzo Lombardia con i protagonisti del sistema di welfare in Lombardia: il Terzo Settore, gli erogatori di servizi, i dirigenti delle Aziende Servizi alla Persona, le Istituzioni locali, sindacati, associazioni imprenditoriali, organizzazioni di categoria, enti non profit e del volontariato, cooperative. L'assessore sta proseguendo il giro di consultazioni per raccogliere indicazioni, suggerimenti, proposte, per perfezionare il Patto per il Welfare da sottoscrivere nei prossimi mesi con tutti i
soggetti pubblici e privati attivi in questo campo. Punto di forza il fattore famiglia, come sottolinea Boscagli
(AUDIO)

Regione Lombardia e Fondazione Cariplo hanno siglato un accordo da 9 milioni di euro per la ricerca e l'innovazione, per favorire i giovani ricercatori, consolidare le eccellenze ed incrementare l'attrattività del nostro sistema formativo. L'accordo, sottoscritto dai presidenti Roberto Formigoni e Giuseppe Guzzetti, ha durata triennale e si proietta dunque su Expo 2015. I due enti collaboreranno nella messa a punto di iniziative sperimentali e strategie innovative per promuovere l'eccellenza lombarda. Le risorse messe in campo sono 6 milioni da parte della Regione e 3 da parte della Fondazione. Il progetto si articola in tre direttrici fondamentali: attrattività del sistema universitario, diffusione della cultura scientifica, potenziamento dei laboratori e dei centri di ricerca.

Centocinquantanove giovani ricercatori, tecnici, dottorandi impegnati nello sviluppo dei progetti, 10 brevetti (nazionali e internazionali), avvio di 6 laboratori di ricerca e sviluppo, 2 impianti pilota, 6 software innovativi, realizzazione di più di 30 prototipi e risultati applicativi, più di 150 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali e nazionali, organizzazione di convegni e workshop nazionali e internazionali.  Sono i 'numeri' che costituiscono lo 'stato dell'arte' dell'Accordo Quadro tra Regione Lombardia e Consiglio Nazionale delle Ricerche con la finalità di cooperare per l'attuazione di programmi di ricerca e sviluppo finalizzati ai bisogni sociali ed economici della regione e finanziato in parti uguali per complessivi 40 milioni di euro.

Al via gli acconti per le aziende lombarde relativi alla Pac, Politica agricola comunitaria. Il servizio è di Maria Chiara Grandis
(AUDIO)

"Regione Lombardia conferma gli impegni presi per mettere definitivamente in sicurezza il terreno in località Porto della Torre, tra la diga del Panperduto e la spiaggia di Somma Lombardo dove lo scorso 2 maggio è avvenuta una frana". Lo comunica l'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Raffaele Cattaneo spiegando che, a questo scopo, l'assessore al Bilancio Romano Colozzi ha depositato ieri un emendamento all'assestamento di bilancio che prevede lo stanziamento di un milione di euro.

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.