Bentrovati al nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

Nel tempo record di 11 mesi sono stati esaminati e ammessi al finanziamento 91 progetti di ricerca e sviluppo, con 118 milioni di euro messi a disposizione da Regione Lombardia e Ministero dell'Istruzione. Dal biotech all'automotive, si spazia nei più vasti campi di ricerca, sempre direttamente connessi all'innovazione dei prodotti e dei processi. "Una sperimentazione perfettamente riuscita, che diventa prototipo e modello per l'Italia, per l'integrazione eduzione-ricerca-produzione, per la semplificazione realizzata con un processo totalmente digitale e per la rapidità dei tempi" ha commentato con favore il ministro dell'Istruzione Francesco Profumo nella conferenza stampa di presentazione degli esisti del bando Miur/Regione Lombardia, emesso appunto a fine luglio  dell'anno scorso, insieme al presidente Roberto Formigoni, in una conferenza stampa cui hanno presenziato anche il vice presidente e assessore all'Industria e Artigianato, Andrea  Gibelli, l'assessore all'Istruzione, Formazione e Cultura

Valentina Aprea e il sottosegretario del presidente all'Università e Ricerca Alberto Cavalli.

-    audio –

La riduzione dei consumi e del costo dell'energia; la valorizzazione delle risorse rinnovabili; l'incremento della sicurezza del sistema energetico e la promozione della crescita competitiva dell'industria e delle nuove tecnologie. Sono alcune delle linee di indirizzo, approvate dal Consiglio regionale lombardo, sulle quali verrà costruito il nuovo Programma energetico ambientale regionale (Pear). "E' un risultato importante per tutto il territorio lombardo e per questo ringrazio il Consiglio regionale, che ha sostenuto la nostra proposta per un nuovo programma energetico e ambientale - ha detto l'assessore all'Ambiente, Energia e Reti Marcello Raimondi -. Si tratta del primo passo di un percorso ambizioso ed è importante che si sia aperto un ampio dibattito tra tutte le forze politiche con diversi punti di convergenza. Siamo infatti convinti che la nuova programmazione energetica dovrà essere fatta coinvolgendo in ogni modo possibile i territori della nostra regione per raccogliere tutte le esigenze e i contributi degli attori interessati". Regione Lombardia mira a mettere a punto una serie di progetti orientati alla crescita di un modello di generazione distribuita dell'energia, insieme a provvedimenti per uno sviluppo sostenibile da un punto di vista ambientale ed economico, anche in considerazione del difficile momento storico che imprese e famiglie stanno attraversando.

"L'appuntamento di Puegnago del Garda assume una grande importanza, perché è l'evento che aprirà una serie di manifestazioni, in rete, che avranno come focus l'agricoltura". Lo ha detto Giulio De Capitani, assessore all'Agricoltura di Regione Lombardia, nel corso della presentazione della 36a edizione della Fiera di Puegnago del Garda (Bs), a Milano, a Palazzo Pirelli. Alla conferenza stampa hanno preso parte anche Margherita Peroni, assessore regionale al Commercio, Turismo e Servizi di Regione Lombardia, e i responsabili dei Comuni bresciani coinvolti nell'evento. La Fiera si svolgerà a villa Galnica, ex palazzo Tebaldini, da venerdì 31 agosto a lunedì 3 settembre nel comune gardesano. La manifestazione sarà dedicata all'olio di Casaliva, varietà di extravergine del Garda, e al vino Groppello, rosso autoctono e nota dominante della produzione enologica del Garda. Appuntamento quest'anno con le grappe e le acquaviti targate Garda con degustazione in un salotto riservato.

È tutto, grazie per l’ascolto