Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

E’battaglia in Parlamento sul decreto legge spending review, che recepisce anche i contenuti del decreto legge sulle dismissioni. In attesa che il provvedimento passi alla Camera per essere convertito in legge giovedì o venerdì, le Regioni hanno proposto modifiche decisive al testo. Tra le modifiche di rilievo introdotte dal Senato, la facoltà delle Regioni di aumentare dal 2013 all'1,1% dall'attuale 0,5% l'addizionale Irpef. Ben altre le priorità, secondo il presidente di Regione Lombardia, Roberto Formigoni

(AUDIO)

Un "portafoglio digitale" che funziona proprio come un conto corrente on line e che permette di effettuare i pagamenti dovuti semplicemente collegandosi ad internet con grande risparmio di tempo e di adempimenti burocratici. E' il nuovo strumento, presentato ieri a Bergamo dall'assessore regionale all'Ambiente, Energia e Reti Marcello Raimondi, per aiutare i manutentori di caldaie nell'espletare le operazioni di saldo dei contributi dovuti a Comuni, Province e altri Enti. Il funzionamento è semplice quanto innovativo. I manutentori, infatti, non dovranno più andare in posta e compilare centinaia di bollettini, perché il pagamento potrà essere effettuato utilizzando il portafoglio digitale sul quale, proprio come avviene con i conti corrente, è possibile pre-caricare (tramite home banking, sportelli bancari o con i circuiti Lottomatica e Sisal) le somme necessarie. Il credito, a manutenzione avvenuta, viene di volta in volta scalato. Semplifica ancora di più le operazioni la possibilità, con un unico versamento, di pagare i contributi dovuti a ogni Ente locale.

Grazie a uno nuovo stanziamento di 1 milione di euro da parte di Regione Lombardia e alla firma dell'Atto integrativo, riparte il Contratto di Quartiere di San Polo-Tintoretto di Brescia. A breve, dunque, le 29 famiglie che ancora abitano nella torre saranno sistemate altrove e, entro fine anno, la stessa residenza sarà abbattuta. Questi, in sintesi, i contenuti dall'accordo sottoscritto ieri a Palazzo della Loggia dall'assessore regionale alla Casa Domenico Zambetti, dal sindaco di Brescia Adriano Paroli e dal presidente dell'Aler Ettore Isacchini. "Regione Lombardia - ha detto l'assessore Zambetti - metterà a disposizione del progetto un ulteriore milione di euro, grazie al quale l'Aler di Brescia potrà acquistare altri 50 alloggi, oltre ai 15 già in suo possesso, da destinare a canone sociale, procedendo allo svuotamento totale della Torre e alla successiva demolizione dell'edificio, dopo una gara pubblica che si svolgerà a settembre, in condizioni di sicurezza". Regione Lombardia è intervenuta prontamente quando il Contratto, siglato nel 2009, rischiava di saltare per il rispetto del Patto di stabilità del Comune di Brescia.

Pur trovandoci nel pieno dell’estate, è necessario cominciare a pensare alle operazioni di manutenzione per la propria caldaia e l’ottenimento del bollino blu. L'assessore regionale all'Ambiente, Energia e Reti Marcello Raimondi.

(AUDIO)

Procedure semplificate e più snelle per l'apertura delle scuole di sci (con l'introduzione della Segnalazione certificata di inizio attività), cartelli obbligatori in tutte le stazioni sciistiche e, per gli utenti degli impianti sportivi, l'introduzione di polizze assicurative in grado di coprire gli eventuali danni derivanti dall'utilizzo delle attrezzature. Inoltre, possibilità di assegnazione, da parte della Giunta regionale, di un 'marchio di qualità' alle strutture in cui lavorano operatori qualificati per evidenziarne l'eccellenza. Sono queste alcune delle novità più rilevanti del Progetto di legge di 'Riordino normativo in materia di attività motorie e sportive', approvato dalla Giunta regionale, su proposta del presidente Roberto Formigoni, di concerto con l'assessore allo Sport e Giovani Luciana Ruffinelli.

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.