Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Sono già oltre 40.000 (ma potrebbero diventare anche molti di più) i cittadini lombardi affetti da patologie croniche che, insieme a 415 medici di base delle Asl di Bergamo, Como, Lecco, Milano e Milano 2, inizieranno dal mese di aprile la fase di sperimentazione clinica dei CREG (Cronic Related Group), una "innovativa modalità di presa in carico globale di questi pazienti, unica a livello internazionale". Lo ha comunicato il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni. Il meccanismo consiste nell'assegnare al medico curante una quota di risorse annua stabilita in anticipo, in funzione della tipologia di assistiti e delle patologie ad essi correlate. Sono state dunque individuate 155 tariffe, assimilabili in tutto e per tutto ai  DRG già utilizzati in ambito ospedaliero. Questi DRG serviranno a remunerare l'intero "pacchetto" di cure effettuate all'esterno degli ospedali: visite ambulatoriali, esami specialistici, protesica e presìdi (es. ossigeno), farmaceutica, cure a domicilio. Il paziente verrà seguito passo per passo nel suo percorso di cura dal proprio medico, da un call center sempre attivo (365 giorni all'anno) e, in caso di necessità, tramite ausili di teleconsulto e telemedicina.

Bilancio lusinghiero con numeri record per l'apertura straordinaria, in occasione della XX Giornata di Primavera del Fai, di Palazzo Lombardia sabato 24 e domenica 25 marzo. Sono stati infatti oltre 3500 i visitatori che sono saliti, nei due giorni, al belvedere più alto d'Italia. Ieri, sabato 24, alcuni di loro hanno avuto un 'Cicerone' d'eccezione, il presidente Roberto Formigoni, che aveva  accompagnato un gruppo di mamme e papà con bimbi e passeggini al seguito, ragazzi e ragazze, nonni e nonne per assistere alle spiegazioni dei volontari del Fai. Regione Lombardia lancia il suo portale open data: www.dati.lombardia.it. Messo a punto da Lombardia Informatica, utilizza la stessa piattaforma digitale americana e lo stesso format di quello del Governo degli Stati Uniti. Sul portale milioni di dati posseduti dalla pubblica amministrazione messi a disposizione di cittadini, imprese e sviluppatori di App. Il presidente, Roberto Formigoni...

(AUDIO)

"Mi piace sottolineare, e lo dico per tutti i 15 consorzi lombardi, è la qualità sempre in ascesa dei vini lombardi. È una qualità che ci permette di competere, chiaramente a livello nazionale, ma anche a livello internazionale mettendoci anche molta passione nella presentazione degli stand; il che vuol dire che c'è sempre la voglia di mettersi sempre in mostra". Lo ha detto Giulio De Capitani, assessore all'Agricoltura di Regione Lombardia partecipando a Verona alla 46esima edizione del Vinitaly: la più importante fiera del settore nel paese.  Nel corso della cerimonia di apertura della rassegna De Capitani, con il ministro dell'Agricoltura Mario Catania, hanno premiato la produttrice Isabella Pelizzati Perego dell'azienda Ar. Pe. Pe di Sondrio con un riconoscimento nazionale.

Inserire la cura della dipendenza da gioco nei Lea (Livelli essenziali di assistenza), le cure garantite cioè dallo stato. Il ministro della salute Balduzzi si dice possibilista. Questa la reazione di Giulio Boscagli, assessore regionale alla Famiglia e Solidarietà sociale

(AUDIO)

L'assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia Raffaele Cattaneo ha partecipato stamattina alla presentazione di una ricerca sulle prospettive e l'evoluzione dell'economia della provincia di Varese da qui alla fine del decennio e intitolata "Varese 2020". Lo studio, finanziato dalla Camera di commercio e promosso dal Tavolo di Concertazione che riunisce gli enti locali, le associazioni economiche e le organizzazioni sindacali del territorio, è stato realizzato, nell'arco di un biennio, dall'Università dell'Insubria e della Liuc di Castellanza.

L'assessore allo Sport e Giovani della Regione Lombardia Monica Rizzi ha partecipato stamattina, al Forum di Assago, a 'I giovani per i giovani', manifestazione sportiva dedicata ad atleti con disabilità che si cimentano in varie discipline alla presenza dei ragazzi delle Scuole di Milano e Provincia. Erano previste dimostrazioni sportive di ginnastica artistica, calcetto e pallacanestro in carrozzina. Al termine esibizione della Fanfara del 3° Battaglione Carabinieri.

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.