Bentrovati al  nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

Sulla Regione pesano la spending review, i tagli della Legge di stabilità e il mancato rinnovo del Patto della salute oltre che, per la prima volta, la riduzione in termini assoluti delle risorse a livello regionale rispetto all'anno precedente (-225 milioni per il 2013). Ma la Lombardia progetta il futuro prossimo, rilanciando gli impegni assunti: nelle regole del Servizio socio-sanitario per il 2013 - presentate dal presidente Roberto Formigoni e dall'assessore alla Sanità Mario Melazzini - sono stati esclusi tagli alle risorse sui ricoveri (fatta salva la riduzione dell'1 per cento sul budget dei privati stabilita dalla spending review) e sono stati previsti 25 milioni di euro per la riduzione delle liste d'attesa e 31 milioni per la ricerca, così come l'incremento di 60 milioni dei fondi per i farmaci ospedalieri ad alto costo e investimenti per 110 milioni di euro per l'edilizia ospedaliera.

Il ministro dell'Interno Anna Maria Cancellieri ha confermato che le elezioni Regionali di Lazio, Lombardia e Molise saranno in un unico giorno e la prima data utile e' il 27 gennaio. Tuttavia, la data coincide con la Giornata della Memoria delle vittime della Shoah, e quindi il voto potrebbe slittare ai primi giorni di febbraio. Così commenta la notizia il presidente della Lombardia, Roberto Formigoni, che nei giorni scorsi ha incontrato il ministro dell'Interno a Roma...

- audio -

Primo incontro dell'assessore regionale all'Agricoltura Giuseppe Elias con i colleghi assessori provinciali al Tavolo agricoltura, che si è svolto a Palazzo Lombardia. Dopo le presentazioni di rito sono state subito affrontate le questioni all'ordine del giorno, tra le quali la modifica del tariffario delle Autorizzazioni integrate ambientali e le nuove disposizioni in materia di riproduzione animale. "Un incontro proficuo e molto operativo - ha commentato l'assessore Elias -, che è servito anche a fare il punto sui riparti per il bando straordinario nitrati e per il bando della misura del Piano di sviluppo rurale (Psr) destinata ai giovani agricoltori, che a breve assegneranno complessivamente alle aziende agricole oltre 6 milioni di euro".

Il San Raffaele ha avviato una procedura di licenziamento collettivo che riguarda 244 dipendenti. Lo annuncia una nota del gruppo ospedaliero. Il commento dell'assessore lombardo alla Sanità, Mario Melazzini, che nei giorni scorsi ha ricevuto le rappresentanze sindacali e aveva in programma un incontro anche con la dirigenza...

- audio-

È tutto, grazie per l’ascolto.