Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

L'assessore alla Sanità della Regione Lombardia Mario Melazzini si è recato nel pomeriggio di ieri all'ospedale San Raffaele di Milano, dove ha incontrato i lavoratori in presidio all'ingresso della struttura e successivamente i delegati sindacali. Ai dipendenti dell'ospedale riuniti in presidio Melazzini ha portato la propria solidarietà, testimoniando la vicinanza sua personale e di Regione Lombardia. L'assessore ha anche ribadito la ferma volontà di Regione Lombardia di 'salvaguardare i lavoratori del San Raffaele, salvaguardare l'ospedale, le sue eccellenze, ciò che ha fatto e che deve continuare a fare'. 'Faremo il possibile - ha detto Melazzini - per trovare una soluzione. Vogliamo agire come facilitatori, pur sapendo che il San Raffaele è una struttura privata con tutto ciò che questo comporta'.

-2% del fatturato delle imprese, calo occupazionale e dei consumi. Il momento è critico per le imprese del terziario milanese secondo i dati diffusi dall'Epam, l'associazione che rappresenta i pubblici esercizi a Milano e provincia. Numeri che sono stati presentati nel corso dell'assemblea annuale, alla quale per la Regione ha partecipato il neoassessore al Commercio, Giovanni Bozzetti. Maria Chiara Grandis gli ha chiesto quali strumenti Palazzo Lombardia sta mettendo in campo per fronteggiare la crisi del settore

(AUDIO)

Sarà sottoposto alla prossima riunione di Giunta, che si terrà domani, mercoledì 7 novembre, il nuovo Piano aria (Pria) della Regione Lombardia.  Lo ha annunciato l'assessore all'Ambiente, Energia, Reti, Sistemi Verdi e Paesaggio Leonardo Salvemini, ricordando l'impegno preso già la settimana scorsa in occasione della Cabina di regia organizzata dalla Provincia di Milano. 'Si tratta di un piano ambizioso, come richiesto dalla gravità del problema che ci troviamo ad affrontare - ha detto Salvemini – ma siamo sicuri che, anche a fronte dell'ampia diffusione che intendiamo dargli, e, quindi, dell'elevato grado di condivisione con la società civile, potrà essere accettato da tutti gli attori coinvolti'. L'assessore ha anche ribadito come il Piano sia frutto di un ampio percorso di ricerca scientifica, che ha via via affinato gli strumenti e individuato le reali fonti emissive, e che dunque ha permesso di arrivare a definire nel dettaglio i costi e i benefici di ciascuna misura, sia in termini economico-sociali che di impatto sulle fonti emissive.

Ammonta a 1.380.000 euro l'assegnazione dei fondi approvata dalla Regione Lombardia per il terzo periodo di applicazione della misura 112 del Programma di sviluppo rurale (Psr) 2007/2013, finalizzata a incentivare l'insediamento dei giovani imprenditori agricoli e forestali. La terza tranche di finanziamenti va a 63 beneficiari che hanno presentato domanda tra il 16 marzo e il 31 luglio 2012.

41.000 telefonate, 90.000 prese in carico e 10.000 persone assistite. Sono questi i numeri, riferiti al secondo trimestre 2012, delle persone che hanno usufruito del servizio 'Filo d'argento-pronto servizio anziani'. Il progetto di telefonia sociale, nato dalla partnership tra l'Assessorato regionale alla Famiglia, Conciliazione, Integrazione e Solidarietà Sociale di Regione Lombardia e Auser, permette 365 giorni l'anno, 24 ore su 24, attraverso 20 punti di ascolto diffusi su tutta la regione, di portare un aiuto alle persone sole, anziane. Ne ha parlato, ieri, l'assessore regionale alla Famiglia, Conciliazione, Integrazione e Solidarietà sociale Carolina Pellegrini, intervenendo al convegno, promosso da Auser Lombardia, 'Invecchiamento attivo una sfida e una risorsa per la comunità'.

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.