Bentrovati al nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia


Sono i meccanici le figure più richieste dalle imprese lombarde, anche se con competenze maggiori rispetto al passato, fra cui la conoscenza dell'inglese. Lo dicono i dati del rapporto 2012 sulla domanda di competenze professionali richieste dalle imprese ai diplomati tecnici, presentato da Confindustria Lombardia che ha intervistato oltre 200 aziende della regione. Fra le azioni di attivate quest'anno da Palazzo Lombardia per incentivare le imprese ad assumere i diplomati ci sono 6 milioni di euro per convertire i tirocini in contratti di lavoro e 15 milioni destinati alla formazione di 74 mila apprendisti. Punto focale per l'assessore all'Istruzione, formazione e lavoro, Valentina Aprea, è il passaggio da una scuola delle conoscenze alla didattica per comepetenze...

-audio –

Tutela del suolo, del verde, dell'acqua e una forte spinta affinché l'educazione ambientale diventi uno dei pilastri del percorso formativo dei ragazzi. Sono alcuni dei temi in cima all'agenda di lavoro della Giunta di Regione Lombardia, come ha ribadito oggi l'assessore all'Ambiente, Energia, Reti, Sistemi verdi e Paesaggio Leonardo Salvemini, intervenendo, alla Fondazione Minoprio, al convegno 'Florovivaismo e multifunzionalità: il ruolo strategico del settore per lo sviluppo del territorio'. "L'appuntamento sempre più vicino dell'Expo - ha detto l'assessore Salvemini - porta ai massimi livelli l'attenzione della Regione Lombardia sui temi della difesa del suolo e della promozione dei sistemi verdi, comprendendo anche le azioni volte a sostenere le realtà di educazione ambientale
come la Fondazione Minoprio, che forma tanti florovivaisti del territorio".

40 miliardi compreso l'indotto. Sono i ritorni economici attesi per l'Esposizione di Milano 2015 dagli operatori del settore dei viaggi d'affari, numeri resi noti alla decima edizione del Biz Travel Forum che si svolge in questi giorni a Fieramilanocity. 108 i Paesi che finora hanno aderito all'evento ha ricordato all'apertura della Fiera il commissario generale Roberto Formigoni, che ha spiegato come si vuole attrarre il turista italiano e straniero in Lombardia nei sei mesi dell'Esposizione...

-    Audio -

Due milioni di euro per le vittime dell'usura. Il 'Fondo regionale di prevenzione del fenomeno dell'usura e di solidarietà alle vittime del reato di usura', voluto dalla Giunta regionale su proposta del vice presidente e assessore all'Industria, Artigianato, Edilizia e Cooperazione Andrea Gibelli e dell'assessore al Commercio, Turismo e Servizi Giovanni Bozzetti, sarà istituito in Finlombarda e avrà una dotazione finanziaria di 2 milioni di euro. "Tra gli obiettivi del fondo - ha spiegato il vice presidente Gibelli - c'è l'indennizzo, a favore delle vittime dell'usura, dei danni subiti a causa e in conseguenza del reato e l'assistenza legale, la consulenza professionale, anche psicologica, sempre rivolta alle vittime  di questo reato e il versamento di contributi a favore di consorzi o confidi danneggiati dalle attività estorsive".  "Il Fondo a favore delle vittime dell'usura approvato dalla Giunta regionale - ha detto l'assessore Bozzetti – rappresenta un aiuto concreto per le imprese, poiché arriva in un momento di crisi economica che favorisce l'azione delle organizzazioni malavitose. Le difficoltà di accesso al credito infatti inducono più facilmente le imprese a intraprendere percorsi ad alto rischio, chiedendo prestiti agli usurai. Stiamo lavorando per rafforzare gli interventi di prevenzione contro la criminalità e garantire la massima trasparenza dei contratti e la tutela dei cittadini"
 "Il Fondo a favore delle vittime dell'usura approvato dalla Giunta regionale - ha detto l'assessore Bozzetti – rappresenta un aiuto concreto per le imprese, poiché arriva in un momento di crisi economica che favorisce l'azione delle organizzazioni malavitose. Le difficoltà di accesso al credito infatti inducono più facilmente le imprese a intraprendere percorsi ad alto rischio, chiedendo prestiti agli usurai. Stiamo lavorando per rafforzare gli interventi di prevenzione contro la criminalità e garantire la massima trasparenza dei contratti e la tutela dei cittadini"

L'assessore regionale allo Sport e Giovani Filippo Grassia interverrà domani, venerdì 9 novembre, a 'European Enterprise Day 2012. I valori come energia per un futuro giovane: educazione all'imprenditorialità'. La tavola rotonda, che terminerà alle ore 16.30, vedrà interventi sul tema della trasformazione delle idee in occupazione e progresso sociale. L'assessore Grassia, in particolare, interverrà sui valori dello sport per l'educazione all'imprenditorialità.

È tutto, grazie per l’ascolto