Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

Ripartono le consultazioni per formulare il nuovo Patto per il welfare, promosso da Regione Lombardia, iniziate nell'estate scorsa. L'assessore alla Famiglia, conciliazione, integrazione e solidarietà sociale, Carolina Pellegrini, intende così dare continuità al lavoro del suo predecessore, Giulio Boscagli. L'obiettivo è costruire un nuovo sistema di welfare in tempi di tagli, ma al passo con i nuovi bisogni dei cittadini...

-    Audio -

"Vivo apprezzamento e pieno sostegno" da parte della Regione Lombardia per la costituzione del Sindacato autonomo delle guardie ecologiche volontarie della Lombardia (Sagev). E' quanto ha manifestato, questa mattina, l'assessore a Ambiente, Energia, Reti e Paesaggio, Leonardo Salvemini, parlando dell'importanza delle figure delle Gev per il patrimonio naturalistico della Regione. "Ho subito inviato i miei migliori auguri al presidente del sindacato - ha detto Salvemini -, perché ritengo le Guardie ecologiche un patrimonio assoluto per la valorizzazione e la tutela della bellezza dei nostri territori e per la ricchezza naturalistica della Lombardia". Ad oggi le Gev in Lombardia  prestano servizio in oltre 60 enti, suddivisi in Parchi, Comunità montane, Province e Comuni capoluogo di Provincia. "La nostra Regione - ha detto ancora Salvemini - può contare su un corpo di più di 2.600 persone, che svolge non soltanto una funzione di vigilanza, attraverso azioni di controllo e sanzione, ma anche di Protezione civile, collaborando con le autorità competenti in caso di calamità e nell'ambito dell'educazione ambientale, promuovendo presso i cittadini e i giovani un'indispensabile attività di informazione. Anno dopo anno aumentano di numero e di impegno, perché sono persone appassionate, attente alla formazione e allo svolgimento di un'opera minuziosa di sorveglianza, tutela del territorio e amore per la bellezza della natura". L'assessore ha infine assicurato massimo sostegno al neo-costituito sindacato e ha ribadito che "per i volontari le porte della Regione sono sempre aperte per un confronto serio sulle loro esigenze e richieste, al fine di agevolare sempre di più il loro importantissimo lavoro"

La conferma dello stanziamento di 6,5 milioni di euro per l'acquisto di 9 nuovi treni della linea 2 della metropolitana milanese e l'estensione, dalla fine di novembre, della sperimentazione della Crs come Carta regionale dei trasporti: sono alcuni dei temi affrontati dall'assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia Andrea Gilardoni nel corso del primo incontro con il suo omologo al Comune di Milano Pierfrancesco Maran.  "È stato convalidato il dialogo franco e costruttivo - ha detto l'assessore Gilardoni - nell'ottica di una stretta collaborazione tra istituzioni, necessaria come non mai nell'attuale quadro di difficoltà. Vorrei arrivare a una rapida applicazione della riforma regionale del trasporto pubblico locale, che ritengo essenziale per razionalizzare il sistema. Puntiamo inoltre anche al completamento di infrastrutture di fondamentale importanza per il territorio, al concreto sostegno per un più moderno e sostenibile sistema di trasporto pubblico anche attraverso l'integrazione del car sharing elettrico 'E vai', sviluppato dalla Regione con il 'GuidaMi' del Comune".

L'assessore regionale all'Istruzione, Formazione e Cultura Valentina Aprea terrà domani, giovedì 15 novembre, una conferenza stampa insieme a Fahad Al Gergawi, responsabile dell'Ufficio investimenti esteri e del Dipartimento dello Sviluppo Economico di Dubai, per illustrare alcune ipotesi di collaborazione nel campo della formazione professionale. Fahad Al Gergawi e la delegazione che lo accompagna giungeranno a Palazzo Lombardia al termine di una visita al Capac (Centro addestramento perfezionamento addetti al commercio) - Politecnico del Commercio e del Turismo. Saranno presenti i responsabili di alcuni Centri di formazione: Capac, Galdus (Cooperativa milanese attiva nel settore della formazione professionale, orientamento e inserimento occupazionale) e Enaip (Ente Acli istruzione professionale) Lombardia.

È tutto, grazie per l’ascolto