Bentrovati a questo nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

Le notizie provenienti da Bruxelles rispetto al possibile taglio del bilancio agricolo di 25 miliardi di euro sono allarmanti. La proposta di Van Rompuy è inaccettabile ed evidenzia l'assoluta miopia di certi ambienti politici comunitari". Sono le parole dell'assessore all'Agricoltura Giuseppe Elias in merito alla proposta del presidente del consiglio europeo Herman Van Rompuy di tagli al budget 2014-2020 dell'Unione europea.   "La politica agricola è stata da sempre il punto di congiunzione della Comunità Europea. I temi agricoli - ha proseguito l'assessore - sono stati infatti il terreno sul quale è si è cementata l'unione tra gli Stati membri".  "Demolire questo sistema in questo momento - ha aggiunto Elias - significa non aver compreso il valore economico, sociale e ambientale dell'agricoltura. Tutti gli indicatori evidenziano che le esigenze alimentari mondiali stanno crescendo in modo esponenziale e, continuando di questo passo, anche la ricca Europa rischia di dover affrontare seri problemi di approvvigionamento alimentare".  "Un continente con quasi 400 milioni di abitanti - ha proseguito Elias - deve invece poter contare su una agricoltura forte. La negoziazione sul futuro della nuova Pac anticipava già scenari preoccupanti e penalizzanti per l'agricoltura lombarda. Ora, con tagli di questa entità, si condanna senza appello il sistema agricolo nel suo complesso, e si colpisce al cuore dei sistemi produttivi più efficienti, a partire da quello lombardo". Doppio appuntamento per  l'assessore regionale allo Sport e Giovani, Filippo Grassia, che ha partecipato alla presentazione della  stagione agonistica 2012 – 2013 della squadra di atletica leggera Camelot e alla presentazione delle gare del 'Campionato italiano giovanissimi di sciabola maschile e femminile', sabato e domenica al Pala Badminton di Milano. "La Regione sostiene tutti gli sport", spiega Grassia...

-    Audio –

Sabato primo dicembre al teatro Donizetti di Bergamo sarà eseguita in prima mondiale "La serenata al vento" di Aldo Finzi nell'ambito del Bergamo Musica Festival.  L'opera lirica era stata censurata nel 1937 a causa delle origini ebraiche del suo compositore e oggi, per la realizzazione dei costumi e della scenografia, sono state coinvolte la Jerusalem Foundation e la Cooperativa lombarda Galdus. Insieme hanno attivato progetti di integrazione fra i giovani con laboratori e percorsi formativi per riflettere sul razzismo. Regione Lombardia ha contribuito con uno stanziamento di 150 mila euro. L'assessore alla Famiglia, conciliazione, integrazione e solidarietà sociale è Carolina Pellegrini

-    Audio –

Sono 40 gli organismi di produzione teatrale, selezionati attraverso un bando pubblico indetto da Regione Lombardia, che parteciperanno il 19, 20 e 21 novembre alla terza edizione di 'Next - Laboratorio delle idee per la produzione e la distribuzione dello spettacolo dal vivo lombardo'.  "Si tratta - spiega l'assessore all'Istruzione, Formazione e Cultura Valentina Aprea in occasione della presentazione della rassegna - dell'unico caso di 'borsa teatrale' in Italia, promosso da Regione Lombardia con l'obiettivo di incentivare la promozione e la distribuzione di spettacoli dal vivo di compagnie e organismi teatrali del territorio rafforzando e sviluppando la rete di contatti tra operatori nazionali ed internazionali". La manifestazione, in forma di rassegna, viene presentata in tre multisale teatrali: Teatro dell'Elfo Puccini - lunedì 19 novembre, Teatro Franco Parenti -  martedì 20 novembre e Teatro dell'Arte -  mercoledì 21 novembre. Nella tre giorni dell'evento saranno presentati progetti di teatro, danza e teatro per l'infanzia e la gioventù: artisti e operatori avranno la possibilità di presentare in forma embrionale o di trailer le loro creazioni a un ritmo di circa venti minuti ciascuna.

È tutto, grazie per l’ascolto
o caso di 'borsa teatrale' in Italia, promosso da Regione Lombardia con l'obiettivo di incentivare la promozione e la distribuzione di spettacoli dal vivo di compagnie e organismi teatrali del territorio rafforzando e sviluppando la rete di contatti tra operatori nazionali ed internazionali". La manifestazione, in forma di rassegna, viene presentata in tre multisale teatrali: Teatro dell'Elfo Puccini - lunedì 19 novembre, Teatro Franco Parenti -  martedì 20 novembre e Teatro dell'Arte -  mercoledì 21 novembre. Nella tre giorni dell'evento saranno presentati progetti di teatro, danza e teatro per l'infanzia e la gioventù: artisti e operatori avranno la possibilità di presentare in forma embrionale o di trailer le loro creazioni a un ritmo di circa venti minuti ciascuna.

È tutto, grazie per l’ascolto