Bentrovati a questo nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

Regione Lombardia ha premiato 15 esperienze esemplari di semplificazione realizzate dalle pubbliche amministrazioni per semplificare la vita a cittadini e imprese. "Lombardia più semplice" il nome del bando sperimentale con una dotazione finanziaria di oltre due milioni di euro. Fra i vincitori, ad esempio, c'è l'Unione di comuni pavesi Agorà, che ha creato banche dati e sportelli virtuali. L'assessore al Commercio, turismo e servizi Giovanni Bozzetti

-    Audio –

"Provo molto dispiacere per la scomparsa di Marcello Faina, non solo perché è stato un uomo che ha dedicato la propria vita allo sport, ma anche perché era un caro amico". Lo afferma l'assessore regionale allo Sport e Giovani Filippo Grassia, in merito alla notizia della morte del direttore del Dipartimento di scienza dello sport dell'Istituto di medicina e scienza dello sport.  "Una grossa perdita non solo sul piano umano, ma anche per la comunità scientifica - sottolinea Grassia -. Faina è stato un pioniere nell'ambito della ricerca medica, sempre in prima linea e all'avanguardia nel campo della lotta al doping. Una figura fondamentale per la medicina medico sportiva, da prendere come esempio per il presente e il futuro". L'assessore Grassia ricorda come Faina "sia stato un punto di riferimento per il Coni e per tutto lo sport italiano" e sottolinea che "i suoi studi scientifici sono stati di grande supporto per la Wada e il Coni, avendo saputo analizzare nel dettaglio gli aspetti dello sport". "La sua scomparsa – conclude l'assessore - rappresenta una grande perdita per tutti"

In accordo con Croce Rossa Italiana, Trenord - la società che gestisce il trasporto su ferro in Lombardia - finanzia con 150 mila euro l'ampliamento della Rsa di Moglia "Fondazione Pietro Sissa", per ospitare gli anziani che hanno subito il dramma del terremoto. Nel paese della mantovana simbolo del sisma in Lombardia su 1200 sfollati 400 hanno più di 65 anni. Il centro sarà composto di spazi residenziali, ricreativi, ambulatoriali e sarà pronto in circa 7 mesi. Il presidente Roberto Formigoni annuncia anche il prossimo progetto di Regione Lombardia per sostenere le popolazioni terremotate

-    Audio –
  

Anche quest'inverno, nei Comuni turistici della Lombardia, sarà garantita l'assistenza sanitaria stagionale. Tre le Asl coinvolte, per un totale di 7.086 ore di assistenza medica di base garantita. Lo ha deciso la Giunta regionale, su proposta dell'assessore alla Sanità Mario Melazzini. Le Asl di Bergamo, Sondrio e Valle Camonica potranno quindi predisporre, per il periodo invernale (da dicembre ad aprile), questa tipologia straordinaria di assistenza (valida anche nelle domeniche e nei giorni festivi) in tutte quelle località dove la presenza turistica è particolarmente significativa in rapporto alla popolazione residente.  A garantire tutte le prestazioni mediche necessarie saranno chiamati i medici di base convenzionati. Qualora questi non siano in numero sufficiente, le Asl potranno avvalersi della collaborazione anche dei medici di continuità assistenziale. Tutti avranno come compito quello di eseguire visite ambulatoriali e domiciliari, interventi di pronto soccorso, rilascio di prescrizioni farmaceutiche e certificati di malattia, proposte di ricovero.
 A garantire tutte le prestazioni mediche necessarie saranno chiamati i medici di base convenzionati. Qualora questi non siano in numero sufficiente, le Asl potranno avvalersi della collaborazione anche dei medici di continuità assistenziale. Tutti avranno come compito quello di eseguire visite ambulatoriali e domiciliari, interventi di pronto soccorso, rilascio di prescrizioni farmaceutiche e certificati di malattia, proposte di ricovero.

Domenica 16 dicembre le scuole sci e snowboard lombarde apriranno le porte ai bambini dai 4 ai 13 anni con lezioni gratuite collettive. È 'Open Day 2012 – In Lombardia si scia gratis', la manifestazione promossa da Lamsi (Libera associazione maestri sci italiani - Lombardia) in collaborazione con il Collegio regionale maestri sci - Lombardia, con il patrocinio di Regione Lombardia e Ufficio scolastico regionale per la Lombardia. L'iniziativa, che è stata presentata oggi, a Milano, dall'assessore regionale allo Sport e Giovani Filippo Grassia, coinvolge le scuole di sci nei comprensori di Bergamo, Brescia, Como, Lecco e Sondrio.

È tutto, grazie per l’ascolto