Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia


Nei giorni scorsi anche i detenuti del carcere milanese di San Vittore hanno aderito alla XVI edizione della Giornata Nazionale delle Colletta Alimentare, donando oltre 40 scatoloni di cibo. I generi alimentari, acquistati dai carcerati con la loro spesa settimanale, saranno destinati alla Fondazione Banco Alimentare Onlus e serviranno per aiutare più di 8000 Enti caritativi che si occupano dell'assistenza di 1,4 milioni di poveri. Alla raccolta all'interno del carcere ha partecipato anche l'assessore regionale alla Famiglia, Conciliazione, Integrazione e Solidarietà sociale Carolina Pellegrini, accompagnata dai volontari dell'associazione 'Incontro e Presenza'.

-    Audio –

'I giovani italiani e la visione disincantata del lavoro' è il titolo della ricerca realizzata da OD&M e GiGROUP, presentata dall'assessore regionale all'Istruzione, Formazione e Cultura di Regione Lombardia, Valentina Aprea.

-    Audio –

"La graduatoria del riparto del bando sulla responsabilità sociale d'impresa testimonia, ancora una volta, che le imprese Lombarde rispondono convintamente ogniqualvolta Regione Lombardia metta a loro disposizione misure atte allo sviluppo e all'aumento della competitività. Questo lo si evince dalla grande partecipazione riscontrata anche per il bando Rsi". Così interviene il vice presidente e assessore all'Industria e Artigianato della Regione Lombardia Andrea Gibelli in merito alla pubblicazione della graduatoria del riparto del bando sulla Responsabilità sociale d'impresa. La finalità principale della misura è di riconoscere la dimensione strategica della responsabilità sociale come strumento competitivo, per coniugare sviluppo economico aziendale e creazione di valore sociale.


Un fondo di rotazione da 10 milioni per la digitalizzazione delle sale cinematografiche lombarde, in modo da completare il necessario ammodernamento delle strutture, già avviato tre anni fa da Regione Lombardia. E' quanto prevede una convenzione sottoscritta dalla stessa Regione con Banca Intesa e la sua partecipata Banca Prossima, nell'ambito di un accordo siglato nel 2010, che ha già consentito di mettere a disposizione agevolazioni al credito per 10 milioni di euro per soggetti non profit del settore cinematografico. "Con questa nuova iniziativa - spiega il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni - vogliamo favorire un processo assolutamente necessario di ammodernamento delle sale cinematografiche, tenendo conto che, tra poco più di un anno, a gennaio 2014, i film non verranno più distribuiti su pellicola. Questo rischia di mettere in difficoltà molte realtà importanti per la cultura e lo spettacolo".

Ed è tutto. Grazie per l’ascolto.