Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

L'assessore alla Sanità della Regione Lombardia Mario Melazzini si è recato ieri pomeriggio all'ospedale San Raffaele, dove ha incontrato i lavoratori e, in particolare, le due lavoratrici, che erano da due giorni sul tetto. A seguito dell'incontro con Melazzini e con l'assessore del Comune di Milano Cristina Tajani, le due lavoratrici hanno deciso di scendere dal tetto, abbandonando questa forma di protesta. Melazzini ha riconfermato l'impegno di Regione Lombardia 'a salvaguardare i lavoratori del San Raffaele, salvaguardare l'ospedale e le sue eccellenze'.

Sognano un lavoro nel settore pubblico (ospedali, Comuni, scuola) o in una multinazionale; ritengono che un'occupazione prima di tutto serva per 'portare a casa uno stipendio' e solo in second'ordine che sia un'occasione di realizzazione personale; pensano che per trovare un posto sia necessario chiedere l'aiuto di una persona 'potente' o entrare nell'azienda di famiglia. E' la fotografia scattata dalla ricerca 'I giovani italiani e la visione disincantata del lavoro - Divergenze e convergenze con genitori e imprese', presentata ieri, a Palazzo Lombardia, nel corso del seminario di lavoro promosso e organizzato dall'assessore regionale all'Occupazione e Politiche del Lavoro Valentina Aprea che sentiamo

(AUDIO)

'Chi ha messo in cascina diversi anni di buona amministrazione riesce a resistere anche ai tagli micidiali che si sono abbattuti sul sistema delle Regioni. Il nostro solido bilancio non arretra di un passo, pur fra mille sforzi e sacrifici, di fronte alla scure delle manovre nazionali varate negli ultimi anni'. L'assessore alle Finanze della Regione Lombardia Romano Colozzi commenta con soddisfazione l'approvazione, da parte della I Commissione consiliare, del Bilancio 2013 e della Finanziaria regionale, avvenuta ieri. Le manovre passano ora all'esame del Consiglio regionale, che sarà chiamato a discuterle nelle prossime settimane.

La Giunta della Regione Lombardia, su proposta del presidente Roberto Formigoni, ha deciso di aderire al 'Comitato Bergamo Candidata Capitale Europea della Cultura 2019', approvando anche l'atto costitutivo del Comitato stesso. Come rappresentante di Regione Lombardia nell'organismo è stata nominata Valentina Aprea, assessore all'Istruzione, Formazione e Cultura. Regione Lombardia sostiene sia la candidatura di Bergamo, sia quella di Mantova per lo stesso traguardo, ossia la designazione quale 'Capitale Europea della Cultura 2019'.

In Lombardia, dall'inizio del 2006 a oggi, 18.697 immigrati si sono iscritti al progetto 'Certifica il tuo italiano. La lingua per l'inclusione sociale, il lavoro è la cittadinanza'. Grazie a questa opportunità, in molti hanno potuto partecipare al corso d'italiano gratuito rivolto a stranieri adulti appartenenti alle fasce più deboli. I dati sono stati resi noti ieri al convegno 'L'alfabeto dell'integrazione formazione linguistica di base per migranti in Europa', cui ha partecipato l'assessore regionale alla Famiglia, Conciliazione, Integrazione e Solidarietà sociale Carolina Pellegrini che, affrontando il tema dell'integrazione, ha sottolineato come il dialogo interreligioso sia 'un tema di assoluta importanza e rilevanza'.

'Stare insieme produce valore. E' questo che ci insegna l'esperienza delle cooperative lattiero-casearie mantovane, che, negli anni, hanno sempre saputo proteggere i produttori di latte'. Lo ha affermato l'assessore all'Agricoltura della Regione Lombardia Giuseppe Elias, intervenendo ieri a Mantova, alla presentazione del 'Rapporto congiunturale 2011 dei caseifici sociali nei comprensori mantovani del grana padano dop e parmigiano reggiano dop', che si è svolta nell'ambito del Festival della cooperazione.

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.