Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

Nuovo contratto per Regione Lombardia e Trenord, che sarà in vigore fino al 2014 quando il servizio di trasporti regionale sarà messo in gara. La firma prevede un investimento di 225 milioni in tre anni e quattro obiettivi: puntualità, affidabilità, pulizia ed efficienza del servizio, con penali in mancanza del loro raggiungimento. Importante anche il bonus pendolari in merito ai ritardi: quello attuale, che copre il 20% del costo dell'abbonamento, arriverà al 25% da gennaio 2013 e al 30% dal gennaio 2014. Presente alla firma del contratto l'assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione, Raffaele Cattaneo

-    Audio -

Il sisma nel Mantovano e la visita del Santo Padre a Milano sono state due occasioni
difficili, complicate e impegnative in occasione delle quali i volontari della protezione civile della Provincia di Lodi si sono distinti per la loro partecipazione.
Lo ha ricordato oggi l'assessore regionale alla Protezione civile Romano la Russa, intervenendo a Caselle Landi (Lo) alle celebrazioni per la festa patronale di San Pio.
"In quei giorni - ha detto l'assessore rivolgendo il proprio ringraziamento ai volontari - ho visto come proprio da qui sia arrivato il contributo maggiore per sostituire nella gestione dell'incontro con il Papa i vostri colleghi, partiti d'urgenza verso i territori colpiti dal terremoto. E a San Giacomo delle Segnate, nel campo per i terremotati allestito dai gruppi provinciali della Lombardia, ho potuto vedere e ammirare all'opera anche la vostra colonna mobile".
Momenti di grande dedizione, quelli ricordati dall'assessore, che hanno confermato l'esempio di efficacia ed efficienza  dato dal sistema di Protezione Civile regionale grazie alla professionalità sviluppata con una formazione continua e specialistica.

Taleggio, Provolone Valpadana, Salva Cremasco e Quartirolo Lombardo: quattro importantissimi prodotti Dop da oggi hanno una casa. Uno spazio aperto a Treviglio, in provincia di Bergamo, voluto fortemente dall'Associazione Alti Formaggi, che comprende al suo interno i Consorzi di Tutela. Oltre cento metri quadrati riservati a scuola di cucina, istituzioni, addetti ai lavori, giornalisti e propri veri workshop dedicati a questi quattro prodotti. Con il sogno di fare qui a Treviglio una sorta di banca del formaggio delle Dop.  All'apertura è intervenuto Giulio De Capitani, assessore all'Agricoltura di Regione Lombardia.
"La qualità è di casa in Lombardia e da oggi trova all'indirizzo di Alti Formaggi un luogo in più dove incontrare l'eccellenza delle sue DOP – ha dichiarato Giulio De Capitani -. Rigidi  disciplinari di produzione garantiscono al ricco patrimonio enogastronomico lombardo elevati livelli di qualità e di sicurezza alimentare. Ma c'è ancora molto da fare sul fronte della qualità percepita, della conoscenza vera dei prodotti alimentari, della loro origine e delle loro caratteristiche organolettiche".
"L'iniziativa di Alti Formaggi - ha proseguito il responsabile dell'Agricoltura di Regione Lombardia - trova quindi piena corrispondenza con gli obiettivi delle politiche agricole regionali sul fronte della promozione della tipicità e va nella direzione tracciata dal recente provvedimento approvato dal Parlamento europeo, il pacchetto Qualità, che introduce nuove opportunità per il settore delle DOP, rafforzando il ruolo dei consorzi di tutela e introducendo la protezione obbligatoria dei marchi".

E' stato il presidente della Regione, Roberto Formigoni, a consegnare il premio "Fair play calcio e tv", che quest'anno il Corecom ha consegnato a Telelombardia con la trasmissione "Qui studio a voi stadio" e al neonato canale "Calcio 24". Ecco le sue parole

-    Audio -

Cento classi provenienti dalle scuole elementari e medie di tutte le province lombarde faranno festa,in piazza Città di Lombardia, in occasione del raggiungimento di 100 adesioni a Expo 2015. Come preannunciato dal Commissario Generale dell'Expo e presidente della Regione Lombardia. Roberto Formigoni, l'evento - una "vera festa di popolo" - si svolgerà mercoledì 3 ottobre, con inizio alle 11.30.
Ciascuna delle 100 classi rappresenterà un Paese fra i 100 partecipanti ufficiale ad Expo 2015 prendendo parte attiva ad una manifestazione che vedrà protagonisti, oltreai ragazzi, anche animatori, giocolieri e artisti di strada. A intrattenere e popolare la Piazza, colorata per l'occasione dallo sventolare di migliaia di bandierine e palloncini, saranno anche personaggi noti al mondo dei più piccoli.

È tutto, grazie per l’ascolto