Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

Si rivolge alla Ue, si rivolge al Governo nazionale, si rivolge ai Comuni della Lombardia. Il presidente della Regione Roberto Formigoni, alla tavola rotonda dal titolo 'Un'aria pulita è possibile: una strategia condivisa per combattere l'inquinamento', lancia tre differenti messaggi: 1) l'Unione europea riconosca la specificità e la criticità della macroarea padana e destini fondi per la lotta all'inquinamento; 2) Palazzo Chigi doti il Paese di un Piano nazionale per la qualità dell'aria, così come chiede la Ue; 3) si allarghi da 209 a 570 Comuni (ex aree critiche A1 e A2) la zona a traffico limitato A1 e A2 per i mezzi più inquinanti, rispettivamente gli Euro zero a benzina e gli Euro uno e due con motore diesel.  All'incontro organizzato dalla Camera di Commercio di Milano Formigoni si presenta con una serie di proposte concrete, dialogando a più livelli. La lotta all'inquinamento, infatti, richiede l'unione di più forze. Per questa ragione il presidente denuncia il fatto che "l'Unione europea ha stabilito limiti in modo indifferenziato su tutta Europa, sapendo bene che raggiungere quei limiti assai sfidanti è diverso per le aree poste sulle rive del mare o per la pianura padana, caratterizzata da una situazione orografica che provoca il ristagno dell'aria". Per questa ragione è giunto il momento che l'Unione europea "riconosca questa diversità non con la finalità di concedere deroghe ai limiti stabiliti, ma affinché destini qualche fondo alla nostra area. Non si capisce perché nel campo della qualità dell'aria non debba esserci questo riconoscimento". La VII Giornata Nazionale dello Sport Paralimpico, organizzata da CIP - Comitato Regionale Lombardia, è in programma per giovedì in Piazza Città di Lombardia a Milano. La manifestazione, in contemporanea con altre 9 città italiane, si svolge dalle 10 alle 16. Alla presentazione dell'iniziativa l'assessore regionale allo Sport e giovani, Luciana Ruffinelli, ha firmato con il Cip una convenzione per promuovere l'attività sportiva per le persone disabili. La sentiamo...

-    Audio –


"La prima Giornata mondiale promossa dalla Onlus internazionale Plan International e voluta dall'Onu per le bambine e le ragazze è un richiamo forte, una sveglia che suona per le coscienze di ogni donna e ogni uomo, anche nel nostro Paese".  Con queste parole l'assessore regionale al Commercio, Turismo e Servizi Margherita Peroni ha espresso il suo apprezzamento per l'iniziativa e il suo impegno personale e politico.  Le Nazioni Unite hanno dichiarato l'11 ottobre 'Giornata internazionale della bambina', con lo scopo di portare i diritti delle bambine, non ancora pienamente riconosciuti a livello di politiche e pianificazione internazionali, al vertice delle priorità. "Facciamo in modo - ha continuato l'assessore - che questa non sia una giornata retorica: diciamo a voce alta che purtroppo la violenza sulle bambine esiste anche in Italia e non solo in Paesi e culture lontane. Violenza sessuale, lavoro minorile, prostituzione, sfruttamento, maltrattamenti familiari, sono realtà purtroppo presenti anche nel nostro Paese. Siamo tutti chiamati a una sana rivolta morale contro questi abomini, che devastano vite, famiglie, relazioni


Dal 18 al 20 ottobre tornano, per l’ottavo anno consecutivo, le Emozioni dal Mondo targate Vignaioli Bergamaschi. Per l'occasione Bergamo ospiterà l’annuale appuntamento internazionale con i vini Merlot, Cabernet e i loro tagli nell’ambito di un costante e continuo programma di promozione e tutela del territorio e dei suoi prodotti tipici, primo fra tutti il vino, il Valcalepio Doc. La manifestazione prevede anche un concorso internazionale che ospiterà vini da oltre 20 Paesi, ai quali a loro volta saranno fatti conoscere i prodotti e il territorio lombardo. L'assessore regionale all'agricoltura, Giulio De Capitani

-    Audio –

È tutto, grazie per l’ascolto
n>


Dal 18 al 20 ottobre tornano, per l’ottavo anno consecutivo, le Emozioni dal Mondo targate Vignaioli Bergamaschi. Per l'occasione Bergamo ospiterà l’annuale appuntamento internazionale con i vini Merlot, Cabernet e i loro tagli nell’ambito di un costante e continuo programma di promozione e tutela del territorio e dei suoi prodotti tipici, primo fra tutti il vino, il Valcalepio Doc. La manifestazione prevede anche un concorso internazionale che ospiterà vini da oltre 20 Paesi, ai quali a loro volta saranno fatti conoscere i prodotti e il territorio lombardo. L'assessore regionale all'agricoltura, Giulio De Capitani

-    Audio –

È tutto, grazie per l’ascolto