Bentrovati a questo nuovo appuntamento informativo, realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Sono stati 49 i punti all'ordine del giorno della riunione della Giunta regionale tenutasi oggi a Palazzo Lombardia. "Sono state stanziate risorse per interventi in molti settori, dalle attività culturali alle infrastrutture" ha fatto sapere il governatore, Roberto Maroni, che si è voluto soffermare in particolare su una delle delibere approvate, quella della 'Dote unica lavoro', rifinanziata, migliorata e adeguata alle attuali esigenze del mercato del lavoro per renderla ancora più efficace. "Questa misura, per la quale sono stati stanziati 48 milioni di euro – ha detto Maroni - coinvolge più di 38.000 persone e le prime iniziative partiranno a settembre. "Per questo - ha fatto sapere il governatore - la Regione rimane aperta tutto agosto, non si ferma per ferie, su questo e su altri temi continuiamo a lavorare senza pause". Poi uno sguardo alla Cassa integrazione in deroga. “Abbiamo ricevuto dai Governi Monti e Letta 223,5 milioni di euro, che sono già stati attivati attraverso gli accordi presi con i sindacati e le parti sociali" – ha detto Maroni - Dai nostri calcoli alla Lombardia servono, però, altri 100 milioni per far fronte alle esigenze delle nostre imprese. Sentiamo Maroni…

AUDIO

Siglato dall'assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Lombardia, Maurizio Del Tenno, e dai rappresentanti delle organizzazioni sindacali dei tassisti l'accordo "per il servizio taxi nel bacino aeroportuale lombardo".Tra i punti qualificanti dell’accordo:  contributi per 1 milione di euro per il rinnovo del parco auto; congelamento degli adeguamenti tariffari nel 2013 e nel 2015; blocco della tariffa per il trasporto da Milano all'aeroporto di Malpensa fino all'1 novembre 2015; introduzione di un cd. "cliente misterioso" per la verifica della possibilità di utilizzare il pagamento con bancomat e carte di credito oltre che per la correttezza del percorso. Tra le novità anche una nuova tariffa predeterminata Milano-Expo, i cui dettagli saranno stabiliti in una fase successiva, e il rifinanziamento della 'Dote Taxi', per incentivare lo studio e la conoscenza delle lingue straniere con la frequentazione di corsi che rilasciano apposito attestato.

E l’assessore Del Tenno, in occasione del sopralluogo effettuato al cantiere di Solbiate Olona (Varese), ha annunciato che si riunirà il prossimo 16 settembre il Collegio di vigilanza dell'Accordo di programma per la realizzazione della Pedemontana. All'ordine del giorno la discussione, con tutti gli attori coinvolti nella realizzazione dell'infrastruttura, dell'assetto finanziario per il proseguimento dei lotti. "I lavori procedono speditamente - ha dichiarato Del Tenno - Entro la fine di quest'anno si arriverà all'apertura al traffico della Tratta A, da Cassano Magnago (Varese) a Lomazzo (Como). L'avanzamento è pari circa al 76 per cento. Date certe anche per le tangenziali di Como e Varese, che saranno pronte per la primavera 2014. Ora tutti gli sforzi si concentrano sulla tratta B1, dalla A9 a Lentate sul Seveso (Monza e Brianza), che puntiamo a realizzare per Expo 2015".

Regione Lombardia ha consegnato simbolicamente la prima delle due tranche del finanziamento di 2,2 milioni di euro stanziati per sostenere i progetti sviluppati a livello locale che interessano e coinvolgono i giovani. I fondi erogati nel 2013 saranno pari a poco meno di 1 milione e mezzo di euro. I restanti 747.000 saranno disponibili nel 2014. Alla cerimonia di consegna dell'attestato agli enti beneficiari era presente l'assessore regionale allo Sport e Politiche giovanili, Antonio Rossi…

AUDIO

"Oltre 1 milione di euro messo a disposizione da Regione Lombardia per i Comuni bresciani di Bagolino e Lavenone. Si tratta di un importante finanziamento, che permetterà alle due Amministrazioni di realizzare progetti concreti in ambito turistico, culturale e di tutela del paesaggio". Lo ha detto l'assessore regionale l Territorio, Urbanistica e Difesa del suolo della Regione Lombardia Viviana Beccalossi, dopo l'avvenuto pagamento della seconda trance di fondi previsti dall'Accordo di programma per la valorizzazione del Lago d'Idro, sottoscritto nel luglio 2012 con i due Comuni. Regione Lombardia, con questo documento, s’impegna al finanziamento di una serie di opere, attraverso i fondi messi a disposizione dal Programma attuativo regionale a valere sul fondo per lo sviluppo e la coesione 2007-2013. Nel dettaglio, il Comune di Bagolino ha ottenuto circa 638.000 euro, mentre Lavenone 449.000 euro. "Questi fondi - ha concluso Beccalossi – sono doppiamente importanti, perché contribuiscono alla realizzazione di opere migliorative, in un momento in cui i Comuni, per diversi motivi, faticano a trovare e spendere risorse.”

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.