Bentrovati a questo nuovo appuntamento informativo, realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Due milioni di euro per la messa in sicurezza secondo parametri antisismici di strutture, edifici e opere pubbliche. Li ha stanziati la Giunta regionale lombarda su proposta dell'assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali. "Si tratta di un finanziamento importante – ha detto Bordonali - perché in questo modo le Amministrazioni potranno mettere a norma quegli edifici in cui dovranno svolgersi le attività di protezione civile in caso di emergenze come alluvioni, incendi o terremoti." I fondi sono a disposizione dei 202 Comuni delle province di Bergamo, Brescia e Mantova, ad oggi identificati nell'area sismica della regione. Sul tema delle zone a rischio sentiamo l'assessore Bordonali…

AUDIO

"Il prefetto Tronca avrà la massima collaborazione da parte di Regione Lombardia. Saremo alleati per fare di Expo un evento 100 per cento mafia free". Lo ha dichiarato il presidente di Regione Lombardia, Roberto Maroni, esprimendo apprezzamento per le parole del neo prefetto di Milano Francesco Paolo Tronca, che ieri, nel giorno del suo insediamento, ha risposto ai giornalisti, in un incontro informale, in merito al radicamento della criminalità organizzata in Lombardia, sottolineando il suo impegno in prima persona nel contrasto alle mafie e ai loro possibili interessi nell'Esposizione universale del 2015. "Abbiamo la massima attenzione nei confronti del pericolo d’infiltrazioni della criminalità organizzata” - ha ribadito il governatore lombardo – ricordando come in Lombardia "è attivo un comitato di controllo sui cantieri e c'è un'ottima collaborazione con le altre istituzioni coinvolte". "Con il prefetto Tronca - ha concluso Maroni - ho una lunga consuetudine di collaborazione nel contrasto all'illegalità, sviluppata durante la mia attività di ministro dell'Interno. Sono sicuro che proseguiremo in questo impegno comune per la trasparenza e la legalità".

Ammontano a oltre 14 milioni di euro le risorse finanziarie che Regione Lombardia ha investito dal 2008 per la ristrutturazione e l'adeguamento tecnologico delle sale lombarde destinate ad attività di spettacolo. Le cifre sono state riportate in una nota dall'assessore regionale alle Culture, Identità e Autonomie, Cristina Cappellini, in merito alle notizie apparse su alcuni organi di stampa, relative alle difficoltà che stanno affrontando in questi mesi le sale di proiezione lombarde. "La Regione – ha detto Cappellini - sta facendo concretamente la sua parte anche in questo delicato ambito culturale, sempre impegnato nel confronto con nuovi mercati e con le innovazioni tecnologiche". "Sono state 189 – ha ricordato l’assessore - le strutture dello spettacolo in Lombardia che hanno beneficiato, in questi 5 anni, dei contributi regionali del Fondo di rotazione. "Queste iniziative – ha chiosato Cappellini - permetteranno alle strutture cittadine di grande valenza storico-sociale di rimanere in vita, tornando a essere concorrenziali e al passo coi tempi. Intanto, entro la fine dell'anno, verrà pubblicato un nuovo bando regionale per l'ammodernamento e la digitalizzazione delle sale dello spettacolo con una dotazione finanziaria complessiva della misura raddoppiata, che, tra prestiti a tasso agevolato e fondo perduto, metterà a bando ulteriori 3 milioni di euro.

Sarà la 67° edizione della Coppa Agostoni ad aprire domani la tre giorni del Trittico lombardo, il tradizionale appuntamento estivo con il grande ciclismo internazionale. Sul circuito stradale della Brianza, tra le province di Monza e Lecco, con partenza e arrivo a Lissone, la Coppa Agostoni vedrà al via 17 squadre professionistiche che si sfideranno su un circuito cittadino iniziale da ripetere quattro volte, prima di attraversare la Brianza lecchese e affrontare la prova del Lissolo, vetta-simbolo della competizione e prova più dura del Trittico Lombardo insieme alle salite di Ello, Colle Brianza e Cagliano. Giovedì, poi, si andrà a Legnano per la 95° Coppa Bernocchi e venerdì tra Varese e Campione d’Italia per il gran finale con la Tre Valli Varesine, giunta alla sua vela 93° edizione. Le tre competizioni assegneranno il “Diamante Regione Lombardia” al migliore dei ciclisti per punteggio di piazzamento ottenuto complessivamente nelle tre prove.

Prenderà il via a inizio settembre il progetto "Difesa in Rosa" voluto dalla Regione per contrastare il fenomeno della violenza sulle donne, anche attraverso la diffusione e lo sviluppo della pratica sportiva. Dal 2 settembre al 1° ottobre nei Parchi e Centri delle 12 città capoluogo di provincia  1.200 donne dai 16 anni potranno frequentare corsi gratuiti di autodifesa personale. Nel dettaglio, il progetto sarà affidato alla Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali, con corsi di 8 lezioni che si terranno due volte alla settimana a partire dal 2 settembre a Milano e dal 4 settembre negli altri capoluoghi. Per maggiori informazioni e prenotazioni si può chiamare il numero verde 800.149.659.

È tutto, grazie per l’ascolto.