Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

Olio, vino, grappa e altri prodotti d'eccellenza del territorio bresciano e non solo. Saranno questi i protagonisti della 37esima Fiera di Puegnago del Garda, in programma dal 31 agosto al 2 settembre prossimi. Un'occasione di promozione per l'economia locale, ma anche per il territorio del Benaco in vista di Expo 2015. I dettagli nel servizio di Marta Zanella

-    Audio –

"Questi sono gli evidenti risultati della politica delle tasse imposta dal Governo Monti, che è anche responsabile dell'interruzione della legge delega sul federalismo fiscale approvata dal Governo Berlusconi". Così commenta Mario Mantovani, vice presidente della Giunta Regionale, la notizia che la Lombardia, unica regione italiana che figurava nell'elenco, non rientra più tra le prime 100 più competitive d'Europa. "Se anche la nostra Regione, che è sempre stata uno dei motori trainanti per l'economia del nostro Paese, - sottolinea il vice presidente di Regione Lombardia - segna il passo a livello Europeo è un altro pericoloso segnale d'allarme che richiama tutti ad intervenire con provvedimenti tempestivi ed immediatamente efficaci. Confido molto nella capacità di ripresa degli imprenditori lombardi, ai quali sono certo 'Expo 2015' darà loro una sana boccata d'ossigeno".

"Nell'Indice stilato dalla Commissione Ue sulla competitività delle Regioni europee la Lombardia, prima regione italiana, è scivolata dalla posizione numero 100 del 2010 alla 128 del 2012: un passo indietro, frutto soprattutto della politica dissennata messa in atto nell'ultimo anno dal Governo dei tecnici di Mario Monti, attraverso una linea basata soltanto sul rigore e sull'aumento della pressione fiscale, che ha penalizzato il Nord e, in particolare, la Lombardia e il suo sistema produttivo". Lo afferma il presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni, commentando la classifica delle regioni europee più competitive redatta dalla Commissione Ue. "Ora - sottolinea il presidente - per riconquistare competitività, non c'è che una sola strada da seguire: quella della politica che punta alla crescita, una politica che passa dalla riduzione della pressione fiscale, per liberare risorse per investimenti e ricerca. E questo è il messaggio che giro al Governo a Roma: abbassi le tasse e ci lasci i nostri soldi e sapremo noi Lombardi come ben utilizzarli per ritrovare competitività e crescita".

"La crisi che sta investendo il nostro Paese ha purtroppo penalizzato la Lombardia e l'ha estromessa dalle regioni più competitive inserite nell'Indice 2013 dell'Unione europea. Sono però assolutamente certo che la nostra regione, che resta comunque di gran lunga la più competitiva tra quelle italiane, tornerà ben presto nella mappa delle regioni dell'Unione europea più competitive, anche e soprattutto attraverso Expo 2015. Il nostro territorio saprà utilizzare il volano dell'Esposizione universale per ricollocarsi subito tra le grandi regioni dell' Unione". Lo ha detto Fabrizio Sala, sottosegretario di Regione Lombardia con delega a Expo 2015, commentando sempre  la pubblicazione dell'Indice 2013 della Commissione Ue.
 
È tutto, grazie per l’ascolto