Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con  Regione Lombardia

Prosegue la ricca estate del grande sport in Lombardia. Dopo il Trittico lombardo di ciclismo, i campionati italiani di atletica e orienteering e i Mondiali di Sci Nautico disabili, per la prima volta all'Idroscalo di Milano, dal 5 all'8 settembre sarà protagonista il Lago di Varese, che ospiterà i Campionati Mondiali Masters di Canottaggio. Il servizio di Alberto Rizzardi...

-    Audio –

"Acqua, paesaggio e cultura sono elementi che si devono coniugare per uno sviluppo sostenibile dei nostri territori e una loro maggiore valorizzazione". Così l'assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia Cristina Cappellini, intervenendo alla prima giornata dei lavori della decima edizione dell'Université d'Été sul tema 'Il paesaggio dell'acqua'.  "La Lombardia - ha ricordato l'assessore Cappellini - ha già dimostrato di avere un'attenzione particolare per la cultura del territorio, non solo a parole, ma con investimenti ben precisi, in controtendenza rispetto al resto delle istituzioni nazionali e locali. Nella mia azione sono stata sostenuta dal presidente Roberto Maroni e dall'assessore al Bilancio Massimo Garavaglia che mi hanno consentito non solo di evitare tagli, ma di aumentare i finanziamenti, ad esempio raddoppiando le risorse da destinare ai progetti di promozione culturale sul territorio".

L'Assessorato all'Agricoltura della Regione Lombardia, l'Ersaf (Ente regionale per i servizi all'agricoltura e alle foreste) e la Fiera Millenaria di Gonzaga premiano l'innovazione nel settore primario. La consegna dei premi, la cui organizzazione si è svolta in collaborazione con Telemantova, è in programma a Gonzaga (Mantova) domenica 1 settembre (ore 11.30, Sala convegni Millenaria). Parteciperà, fra gli altri, l'assessore lombardo all'Agricoltura Gianni Fava, che ha fortemente voluto questo riconoscimento rivolto alle aziende agricole che hanno saputo coniugare la tradizione con l'innovazione, "creando valore aggiunto attraverso nuovi modelli produttivi" come specifica Fava "che siano maggiormente integrati alla filiera e attenti a un modello efficiente e multifunzionale di impresa". L'obiettivo dell'innovazione sarà uno dei cardini sui quali poggerà il Programma di sviluppo rurale 2014-2020, nel quale, ricorda l'assessore lombardo, "si cercherà di implementare tutte quelle Misure che possono sostenere non solo l'ammodernamento delle strutture, ma anche le innovazioni di processo e di prodotto finalizzate all'aumento del reddito degli imprenditori agricoli".

È tutto, grazie per l’ascolto