Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Il Presidente di Regione Lombardia, Roberto Maroni, illustra oggi in consiglio regionale il suo programma di governo. Intervenendo ieri all’inaugurazione dell’attraversamento di Monza sulla SS36, Maroni ha sottolineato come 'una delle priorità è rappresentata proprio dagli investimenti in infrastrutture'. Sentiamo

(AUDIO)

La galleria, con i suoi 1,8 chilometri, è una delle più lunghe d'Italia in ambito urbano e, con la sua apertura al traffico, velocizza gli spostamenti di chi deve raggiungere il sistema autostradale di Milano, rendendo al contempo più sicura la viabilità locale.  L'infrastruttura fa parte dei lavori di connessione tra la strada statale 36 e il sistema autostradale di Milano, un intervento del valore di  330 milioni di euro. All’inaugurazione, fra gli altri, è intervenuto l’assessore regionale alle Infrastrutture, Del Tenno.

«Su Expo 2015 esprimo una forte preoccupazione sul rispetto dei tempi per la realizzazione di tutte le opere previste». Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, nel suo discorso programmatico, stamattina davanti al Consiglio. «Per questa ragione - ha aggiunto - nei prossimi giorni incontrerò i commissari per l'Expo, Pisapia e Formigoni, per fare con loro il punto della situazione e valutare le iniziative per consentire la realizzazione di tutte le opere previste nel rispetto dei tempi stabiliti». Maroni ha pure annunciato di voler sostituire nella riscossione dei tributi Equitalia con un ente di riscossione regionale e di volerlo fare già entro l’anno.

Costi della politica in Regione Lombardia: il provvedimento sarà formulato in maniera definitiva in un apposito tavolo di cui fanno parte Massimo Garavaglia, assessore all'Economia della Giunta, e componenti del Consiglio Regionale. E' questo quanto deciso ieri dalla Giunta regionale della Lombardia guidata da Roberto Maroni in merito al Progetto di Legge per il taglio ai costi della politica. 'L'esigenza di un gruppo congiunto Giunta e Consiglio – ha spiegato l'assessore Garavaglia - dipende dal fatto che  l'attuazione delle norme del Decreto legge 174/2012 riguarda entrambi gli organi'. 'In ogni caso - ha proseguito l'assessore - la Giunta ha già predisposto una bozza di lavoro in aderenza a quanto deciso dalla Conferenza Stato-Regioni e come tale già rappresentata alla stessa Giunta'.

L'assessore alle Culture, Identità e Autonomie della Regione Lombardia Cristina Cappellini è intervenuta alla presentazione del nuovo portale della 'Lombardia Film Commission' e della prima 'Guida alla produzione della Regione Lombardia', avvenuta ieri a Palazzo Pirelli. Durante l'incontro, al quale hanno partecipato addetti ai lavori, professionisti e giovani, sono stati presentati i dati del fatturato del settore audiovisivo, che collocano la Lombardia al primo posto assoluto in Italia, con 5.883 milioni di euro (il 38 per cento del totale), contro il 28 per cento del Lazio. Sentiamo l’assessore

(AUDIO)

La Giunta regionale, su proposta del presidente Roberto Maroni, di concerto con il vice presidente e assessore alla Salute Mario Mantovani e (per quanto riguarda le Asl) con l'assessore alla Famiglia, Solidarietà sociale e Volontariato Maria Cristina Cantù, ha nominato i  commissari delle sette Aziende ospedaliere e Asl nelle quali, per varie ragioni, era vacante il posto di direttore generale. I commissari restano in carica fino alla nomina del nuovo direttore generale. Si tratta delle Aziende ospedaliere di Milano Niguarda, Valtellina-Valchiavenna, Monza S.Gerardo e Brescia Spedali Civili; oltre alle Asl di Monza, Sondrio e Varese.

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.