Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

A margine del convegno  "Oltre Milano, idee e proposte per la città di domani" in Camera di Commercio il presidente della Regione e segretario della Lega Nord, Roberto Maroni, torna a ribadire la sua posizione e quella del suo partito sull'elezione del nuovo capo dello Stato. Il 18 aprile anche Maroni sarà a Roma per il voto e due giorni fa ha incontrato il segretario del Pd Pierluigi Bersani...

-    Audio –

La creazione di un circuito  culturale lombardo che possa far conoscere sempre piu’ e  sempre meglio i tesori di cui la nostra Regione e’ ricca.  Questa l’idea lanciata dagli assessori regionali Viviana  Beccalossi (Territorio e Urbanistica), Simona Bordonali  (Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione), Cristina  Cappellini (Culture, Identita’ e Autonomie) e Claudia Terzi  (Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile) al termine della  visita al Museo di Santa Giulia.  Si e’ aperta, dunque, con una tappa culturale la prima giunta  itinerante convocata nella citta’ della Leonessa dal  presidente, Roberto Maroni.  ’Un sito archeologico troppo bello - hanno concordato gli  assessori regionali - perche’ non venga fatto conoscere non solo ai lombardi. Per questo vogliamo studiare ’pacchetti  chiavi in mano’ da proporre a chi viene in Lombardia’.  L’idea e’ di lanciare veri e propri itinerari, magari anche  di piu’ giorni e lungo direttrici precise.

Roberto Maroni e’ al lavoro per  riformare le Aler, le aziende lombarde per l’edilizia
 residenziale. Lo ha annunciato lo stesso presidente della  giunta regionale intervenendo ieri mattina a un convegno  organizzato dalla Camera di Commercio e dedicato al futuro di  Milano.  ’Ho preso la decisione di riformare il sistema delle 13  Aler lombarde’, ha detto Maroni che potra’ sfruttare  l’occasione rappresentata dalla scadenza dei consigli di  amministrazione in calendario per il prossimo 23 aprile. Nel  corso del suo intervento, Maroni ha tra l’altro chiarito che  dal suo punto di vista il bisogno abitativo e’ quello piu’  urgente da soddisfare.

Si apre il prossimo 23 aprile a partire dalle ore 12.00 la nuova iniziativa promossa da Regione Lombardia con il supporto di Finlombarda S.p.A. rivolta a tutte le Pmi del territorio lombardo per la diffusione di modelli organizzativi flessibili e strumenti utili a rispondere alle esigenze di conciliazione vita-lavoro dei lavoratori, grazie al supporto in loco di esperti di welfare aziendale e gestione delle risorse umane. Le imprese interessate al progetto hanno tempo fino alle ore 12.00 del 31 luglio 2013 per candidarsi a partecipare, collegandosi al sito di progetto www.finlombarda.it/conciliazionevitalavoro. E in merito all’iniziativa"Siamo convinti che la ripresa economica delle nostre imprese e la crescita della produttività passi anche dal benessere e dalla flessibilità organizzativa, nonché dal rispetto della conciliazione tra i tempi di vita e di lavoro dei dipendenti" ha dichiarato l'assessore all'Istruzione, Formazione e Lavoro di Regione Lombardia, Valentina Aprea. "Puntiamo a favorire la diffusione di buone prassi di welfare aziendale - ha continuato l'assessore - con l'obiettivo di supportare le Pmi del territorio nello sviluppo della propria competitività anche attraverso l'investimento sul capitale umano a loro disposizione. Senza dimenticare che le imprese che adottano strategie di flessibilità organizzativa beneficiano anche di vantaggi economici misurabili, ad esempio in termini di minori costi organizzativi, oltre che di vantaggi gestionali e di immagine. In sintesi: più produttività e competitività con più flessibilità".

È tutto, grazie per l’ascolto