Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia


"L'attentato di Boston, di per sé un gesto terribile e inaccettabile, diventa ancor più detestabile, perché ha colpito una manifestazione che accomuna decine di migliaia di persone sotto un'unica passione, che trascende qualsiasi significato estraneo agli ideali dello sport". Questo il commento di Antonio Rossi, assessore allo Sport e Politiche per i giovani di Regione Lombardia. "Ogni volta che lo sport diventa occasione o, ancora peggio, bersaglio di provocazioni, contestazioni o addirittura azioni violente - ha proseguito Rossi - l'umanità fa un passo indietro: come uomo, ancor prima che come atleta, provo rabbia e tristezza nel constatare che tutti i valori positivi, che dovrebbero guidare e migliorare la vita di ciascuno di noi, sono invece calpestati e annientati".  "Dopo il naturale smarrimento iniziale - ha concluso l'assessore - mi sento però ancora più convinto e forte nella volontà di lavorare, perché lo sport possa diventare una parte importante e imprescindibile nella formazione di tutti, nessuno escluso, a partire dai nostri bambini.

Si è svolta a Brescia la prima riunione itinerante della giunta regionale. Ascolto delle esigenze del territorio, concretezza nelle risposte e condivisione delle soluzioni. Questo in sintesi il senso della riunione al Palazzo della Loggia. Fra i provvedimenti trattati la definizione di un protocollo con il Comune per interventi sperimentali in materia di sicurezza urbana, la situazione della contaminazione del sito Caffaro ma anche il convenzionamento per la metropolitana, gli interventi per la caccia, gli aeroporti, in particolare quello di Montichiari. L'assessore regionale alla Sicurezza e Protezione civile Simona Bordonali.

- audio -   

L'assessore regionale allo Sport e Politiche per i giovani Antonio Rossi interverrà domani, mercoledì 17 aprile, ai lavori del Consiglio del Cip (Comitato italiano paralimpico), Lombardia.  Interverranno, fra gli altri, Luca Pancalli (presidente Cip), Pierangelo Santelli (presidente Cip Lombardia) e Pierluigi Marzorati (presidente Coni Lombardia). Durante il Consiglio saranno presentate le linee di indirizzo del Comitato italiano paralimpico per il prossimo quadriennio: ruolo delle Federazioni sportive e discipline associate, nonché enti di promozione nella diffusione dello sport, sia di base sia di alto livello, per le persone con disabilità.

La Giunta regionale ha approvato la proposta di Progetto di legge che riguarda i Comuni della Lombardia che si trovano nella situazione di aver solo avviato (218) o adottato (337) il Piano di governo del territorio (Pgt). Il documento, presentato dall'assessore al Territorio, Urbanistica e Difesa del suolo Viviana Beccalossi, prevede che questi Comuni regolarizzino la loro situazione e indica nella data del 30 giugno 2014 il termine ultimativo per concludere le procedure.  Il Progetto di legge prevede altresì che, qualora lo ritengano necessario, i Comuni possano contare sul sostegno e la collaborazione dei tecnici della Regione o della loro Provincia per redigere il Pgt. Il Progetto di legge sarà differenziato secondo il 'grado' di avanzamento dell'iter del Pgt dei Comuni. L'iter prevede, infatti, una prima fase di avviamento, l'approvazione e l'adozione. Terminati questi passaggi, il Piano di governo del territorio, che riguarda i 1.544 Comuni lombardi, può considerarsi effettivo.


La Giunta regionale, su proposta del presidente Roberto Maroni, di concerto con il vice presidente e assessore alla Salute Mario Mantovani, ha nominato Maria Beatrice Stasi commissario dell'Azienda ospedaliera di Valtellina e Valchiavenna (So), in sostituzione di Giuliano Pradella, cha ha rinunciato all'incarico

E’ tutto, grazie per l’ascolto