Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

Il Progetto T.I.M.E. finanziato anche da Regione Lombardia e realizzato da Ecole ha come obiettivo costruire un modello di intervento formativo rivolto ai ruoli apicali delle PMI (imprenditori, dirigenti, quadri). "Semplificazione dei processi e abbattimento degli steccati burocratici"è fra gli obiettivi di legislatura di Regione Lombardia ha spiegato l'assessore all'Istruzione, Formazione e Lavoro Velentina Aprea nel suo saluto al covegno sul progetto in Assolombarda. E la formazione è fra le leve per l'occupazione da attuare nei primi 100 giorni del governo regionale, per le quali Regione Lombardia ha messo a disposizione 144 milioni, per finanziare anche progetti di intermediazione al lavoro nelle scuole. Sentiamo l'assessore Aprea...

-    Audio –

Il presidente della Regione Lombardia Roberto  Maroni - insieme agli assessori alla Casa, Housing Sociale e Pari  opportunità, all’Agricoltura, all’Economia, Crescita e Semplificazione e al  segretario generale di Regione Lombardia - ha incontrato  a Milano i  sindaci dei 41 Comuni del Mantovano colpiti dal terremoto del 20-29 maggio  2013. Nel corso del vertice, tenutosi nella Sala Biagi di Palazzo Lombardia, sono state ascoltate le richieste portate avanti dagli amministratori locali  e sono state date le prime risposte ad alcune delle criticità evidenziate  dagli stessi amministratori. Il presidente della Regione, che rimarrà  commissario all’Emergenza, ha fatto sapere che, su sua sollecitazione, il  Consiglio dei ministri ha approvato la proroga dello Stato di emergenza,  consentendo così alla Regione di intervenire sul contributo di autonoma  sistemazione e sulle altre ordinanze, per le quali era necessario questo  passaggio da parte del Governo. A breve inoltre, verranno resi disponibili 33  dei 37 milioni di euro del Fondo di solidarietà europeo e, nelle pieghe del  Bilancio, sono stati trovati 30 milioni da destinare ai lavori di  ristrutturazione del ponte di San Benedetto Po, importante infrastruttura di  collegamento fra la provincia di Mantova e l’Emilia. Stabilito infine un  nuovo metodo di lavoro teso a creare un forte collegamento con il territorio.  Già il mese prossimo, mercoledì 22 maggio, si terrà un nuovo incontro  nella sede della Provincia di Mantova e altri simili si svolgeranno con  cadenza mensile.

L’incontro tra la Regione e le parti  coinvolte nella vertenza dell’Ospedale San Raffaele previsto per venerdì  slitta a lunedì prossimo. Lo ha spiegato l’ assessore al Lavoro Valentina  Aprea (Pdl) durante la commissione Attività Produttive, al Pirellone.  "Lunedì pomeriggio ci sarà l’incontro tra la Regione, i vertici del San  Raffaele e i sindacati, riapriamo la trattativa", ha detto. La riunione  dovrebbe tenersi nel pomeriggio nella sede Arifl (Agenzia regionale  istruzione formazione lavoro) di via Taramelli. Sul tavolo il piano di  ristrutturazione dell’Ospedale. Ieri il Consiglio regionale aveva approvato  una mozione con cui chiedeva alla giunta di impegnarsi per scongiurare i 244  licenziamenti già annunciati dalla proprietà.

È tutto, grazie per l’ascolto