Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

“Mi auguro che il nuovo governo nomini nei prossimi giorni un commissario unico di Expo 2015, che sia io sia il sindaco di Milano Giuliano Pisapia abbiamo indicato nella persona dell’amministratore delegato Giuseppe Sala”. Lo ha spiegato il presidente della regione Lombardia Roberto Maroni sottolineando, durante un incontro con la camera di Commercio a Monza che apprezzero molto se oggi il Presidente del Consiglio Enrico Letta dira’ parole chiare su Expo”.  Maroni, che oggi incontrera’ a Milano l’ambasciatore del Usa per discutere anche della partecipazione all’Esposizione universale, ha proposto che “i rapporti con i paese esteri, d’ora in poi, vengano curati dal governo e dal Ministero degli Esteri in modo che il commissario unico si possa occupare dei lavori”.

E saranno due i sottosegretari regionali che il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, nominera’ nei prossimi giorni. Uno di questi, come ha spiegato Maroni a margine di un incontro a Monza, ’avra’ il compito di seguire i rapporti istituzionali, l’attuazione del programma e Expo 2015’. Il secondo sottosegretario regionale, che arrivera’ probabilmente dalla provincia di Monza, si occupera’ di ’ridurre i tempi e i costi della burocrazia per le imprese e di seguire un gruppo di lavoro per l’innovazione e per uscire dalla crisi’, che avra’ il suo centro proprio a Monza.

“Mi piace il modello Veneto di un’ unica Agenzia Regionale che gestisce il patrimonio immobiliare”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni parlando della riforma dell’Aler durante un incontro con la Camera di Commercio a Monza. ’Non ho rinnovato i consigli di amministrazione di Aler che sono in prorogatio fino al 7 giugno - ha aggiunto - e se il consiglio regionale non approvera’ presto la legge che crea una nuova agenzia, dal 7 giugno le Aler saranno commissariate’.

Si rafforza l'export lombardo agroalimentare in Cina: nel 2012 +84 gli alimenti, + 550% la carne lavorata. Contemporaneamente cresce la richiesta di sicurezza. Sono alcuni dei dati emersi al seminario "La sicurezza dei prodotti agroalimentari nelle relazioni Italia – Cina", organizzato da Regione Lombardia, Promos, Unioncamere e Agenzia per la Cina alla Camera di commercio di Milano. L'assessore all'agricoltura Gianni Fava al microfono di Maria Chiara Grandis...

-    Audio -

Dal prossimo 28 maggio salami, pancette coppe e gli altri salumi a breve stagionatura potranno essere esportati negli Usa. E' stato infatti pubblicato il provvedimento con il quale l'Aphis (Animal and Plant Health Inspection Service) ha ufficialmente riconosciuto l'indennità di Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto, Piemonte e delle Province autonome di Trento e Bolzano dalla Malattia Vescicolare del Suino. "Una notizia epocale - è stato il commento immediato dell'assessore regionale all'Agricoltura -, che arriva dopo una lunga battaglia condotta a livello parlamentare e finalmente fa giustizia degli sforzi che abbiamo condotto fin qui". Per l'area più importante del paese per la produzione di salumi viene superata una delle barriere non tariffarie che impediscono il pieno sviluppo delle esportazioni italiane di salumi nel mondo.

È tutto, grazie per l’ascolto