Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

La Pedemontana si sta  realizzando nei tempi previsti. A dirlo e’ il presidente della  Regione Lombardia, Roberto Maroni, che oggi ha partecipato  all’abbattimento dell’ultimo diaframma della galleria Morazzone  in provincia di Varese. Il governatore ha spiegato: "E’ un  momento significativo per la realizzazione di questa  infrastruttura attesa da decenni. La Pedemontana si sta  realizzando, siamo nei tempi". Maroni ha quindi proseguito: "Il  mio impegno e’ realizzare tutta la Pedemontana fino a Dalmine,  cosi’ come le altre opere come ad esempio la Tem.

Il sistema agroalimentare lombardo è il migliore non solo d'Italia ma anche d'Europa. Lo ha dichiarato l'Assessore regionale all'agricoltura Gianni Fava intervevendo alla presentazione del Rapporto 2013 relativo proprio al sistema agroalimentare della Lombaardia. Un settore che sicuramente sta vivendo  grosse difficoltà, ma che ha anche potenzialità: tra gli aspetti approfonditi nel rapporto, l'importanza che devono assumere le esportazioni e la necessità per i produttori di aggregarsi e cooperare. Sentiamo ai nostri microfoni l'assessore Fava

-    Audio –

"Nessuno ha intenzione di chiudere l'Ospedale di Cuggiono. Anzi con il nuovo anno, assieme alle sale operatorie, sarà attivato un nuovo servizio di oculistica per rispondere, anche a livello chirurgico, alle esigenze dei pazienti del territorio". E' stato reso noto dal vice presidente e assessore alla Salute di Regione Lombardia Mario Mantovani, nel corso del suo intervento al convegno 'Sanità in Lombardia. Quale futuro per ospedale e Asl', che si è svolto nella Villa Annoni di Cuggiono (Milano). Il vice governatore della Lombardia ha così esordito, sgomberando il campo da timori e malumori sorti tra la popolazione a proposito di voci infondate in merito al destino dell'Ospedale di Cuggiono: una delle strutture sanitarie dell'Azienda ospedaliera di Legnano e dell'Asl Milano 1.

"Regione Lombardia sta rispettando la tabella di marcia degli interventi per combattere lo smog. Per questo, nel bilancio 2014 abbiamo previsto, con apposito emendamento già approvato in Commissione, 12 milioni di euro all'anno per incentivare chi possiede un veicolo diesel Euro 3 a passare a uno meno inquinante tramite l'esenzione del pagamento del bollo". Così gli assessori regionali Claudia Maria Terzi (Ambiente, Energia e Sviluppo Sostenibile) e Massimo Garavaglia (Economia, Crescita e Semplificazione).
 "Il Presidente Maroni si era assunto questo impegno a settembre - proseguono in una nota congiunta - Grazie all'applicazione dei costi standard alla spesa sanitaria, siamo riusciti a reperire le risorse necessarie". Un intervento in controtendenza rispetto a quello che succede in Europa: "L'Agenzia europea dell'ambiente (Aea) -proseguono - dice che nel nostro continente, a scapito della salute, cresce il consumo del diesel nel settore trasporti. Grazie a questo provvedimento possiamo dire di essere più virtuosi, per una volta, del resto d'Europa".

Gli Assessorati alle Attività produttive, Ricerca e Innovazione e all'Istruzione, Formazione e Lavoro sono disponibili ad attivare un tavolo di confronto con i vertici aziendali della Micron di Agrate Brianza (Monza e Brianza) per "verificare la possibilità di utilizzare gli strumenti previsti dal Pdl 'Libertà di impresa e competitività' (attualmente in discussione in Consiglio regionale) e, in particolare, 'l'Accordo per la competitività', ponendo particolare attenzione alla prospettiva complessiva del Gruppo e alle sue scelte strategiche nazionali e multinazionali. L'obiettivo è salvaguardare la presenza in Lombardia dell'azienda, innanzitutto in riferimento al sito di Agrate".  E' quanto ha detto l'assessore alle Attività produttive, Ricerca e Innovazione della Regione Lombardia Mario Melazzini, rispondendo a una interpellanza in Consiglio regionale. Il tavolo lombardo, ha chiarito l'assessore, lavorerà "anche alla luce delle risultanze del tavolo Mise, che sarà convocato, da quanto dicono gli Uffici ministeriali, entro dicembre".

"Le nostre montagne sono sinonimo di qualità, sia per quanto riguarda le piste da sci sia per la preparazione ottimale dei nostri maestri di sci". Lo ha detto l'assessore regionale allo Sport e Politiche per i giovani Antonio Rossi, presentando la sesta edizione dell'Open Day promossa da Amsi (Associazione maestri sci italiani) Lombardia, in collaborazione con il Collegio regionale dei maesTri di sci e la Regione Lombardia, che si svolgerà domenica 15 dicembre nelle piste aderenti della Lombardia. Alla presentazione erano presenti, fra gli altri, il consigliere regionale Lara Magoni, Aldo Ghislandi (presidente Collegio regionale maestri di sci Lombardia), Luciano Stampa (presidente Amsi Lombardia), Enrico Negretti (direttore generale della Fisi) e Maurizio Bonelli (presidente Amsi nazionale).

"Porteremo i nostri bambini a sciare gratis - ha detto l'assessore regionale -: domenica 15 dicembre, nelle piste delle province di Bergamo, Brescia, Como, Lecco e Sondrio, 60 scuole di sci (alpino e nordico) e snowboard, apriranno le porte ai nostri figli con lezioni gratuite per tutti. Un'iniziativa straordinaria, giunta alla sesta edizione, con risultati importanti che hanno coinvolto, solo l'anno scorso, quasi mille bambini".

Il presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni presiederà domani, giovedì 5 dicembre, il tavolo con i dodici rettori delle Università lombarde.

È tutto, grazie per l’ascolto