Bentrovati a questo nuovo appuntamento informativo, realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Lo stato delle risorse finanziarie regionali destinate al Tpl; il nuovo regolamento tariffario in vista della prossima introduzione della bigliettazione elettronica; l'aggiornamento relativo allo stato di avanzamento della costituzione delle Agenzie del Tpl. Questi, in sintesi, i temi al centro del Tavolo per il Trasporto pubblico locale presieduto dall'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Maurizio Del Tenno. "In un momento in cui tutte le Regioni tagliano gli investimenti - ha spiegato Del Tenno - Regione Lombardia continuerà a garantire anche nel 2014 le risorse destinate al Tpl, oltre 1,2 miliardi di euro, di cui 400 milioni di risorse proprie. Un segnale importante – ha proseguito l’assessore - di attenzione nei confronti dei tanti pendolari che ogni giorno utilizzano i mezzi pubblici per muoversi nel territorio lombardo, anche se non è stato facile riuscire a garantire tali fondi soprattutto a fronte del crescente taglio da parte del Governo nei trasferimenti". In bilancio sono stati stanziati 18 milioni di euro per un nuovo bando per il rinnovo parco autobus, anche in vista di Expo 2015, e 35 milioni di euro per la diffusione della bigliettazione elettronica e per le tecnologie innovative. "

A partire dal 2014 la riscossione delle imposte regionali sarà effettuata dalla Regione e non più da Equitalia. Ad annunciarlo ieri il governatore lombardo, Roberto Maroni, a margine di un convegno nella sede milanese della Cisl Lombardia. "La decisione che abbiamo assunto in Giunta – ha detto Maroni - rappresenta l'attuazione di un importante punto del Programma e l'inizio di una rivoluzione. Avevamo preso l'impegno di sostituire Equitalia con la riscossione regionale e con questa delibera sta cominciando ad avvenire. Questo porterà ad una riduzione dei costi per i cittadini e a un modo di procedere più umano, che tiene conto delle condizioni, anche di difficoltà, in cui si trovano i cittadini e i contribuenti, condizioni di cui oggi Equitalia non tiene conto. La nostra ambizione per il futuro – ha concluso Maroni - è sostituire completamente Equitalia, non solo per le imposte regionali ma anche quelle che vanno allo Stato.

E il governatore Maroni ha incontrato a Milano Roberto Moncalvo, presidente nazionale di Coldiretti, Ettore Prandini, presidente Coldiretti Lombardia, e Vincenzo Gesmondo, segretario organizzativo nazionale. Maroni ha espresso piena sintonia con i vertici di Coldiretti, in particolare sui temi della valorizzazione dell'agroalimentare e del contrasto alla contraffazione".

AUDIO

Sempre in tema di Expo, martedì si terrà a Palazzo Lombardia l’incontro “500 giorni a Expo, nutrire il pianeta energia per la vita”. Un tavola rotonda con i maggiori esponenti coinvolti nella gestione dell’Esposizione Universale del 2015. Tra gli obiettivi dell’incontro: mostrare i progressi di Expo e le prospettive da qui ai prossimi 500 giorni di lavoro; promuovere l'evento come occasione globale che possa unire istituzioni, società civile e cittadini sul dibattito dei temi connessi all'alimentazione e allo sviluppo sostenibile. All’incontro parteciperanno, tra gli altri, il governatore lombardo, Roberto Maroni, il Commissario unico di Expo 2015, Giuseppe Sala, la presidente di Expo 2015, Diana Bracco, il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, e il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli.

Una sperimentazione tra Regione Lombardia e Questura di Varese per combattere la violenza sulle donne. È quanto proposto durante la seconda seduta del Tavolo regionale permanente antiviolenza, dove siedono rappresentati delle istituzioni e delle realtà del privato sociale che sul territorio si occupano del tema. Si chiederà alla Questura varesina di monitorare attentamente le situazioni identificate come a rischio, identificate attraverso segnalazioni anche di conoscenti o del personale del pronto soccorso. Sentiamo l’assessore regionale alle Pari opportunità, Paola Bulbarelli…

AUDIO

È tutto, grazie per l’ascolto.