Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Vertice oggi a Palazzo Lombardia, per fare il punto della situazione dopo l’ondata di maltempo che ha invesito la nostra regione nelle ultime giornate e ha pesantemente condizionato il Natale. Con il presidente Roberto Maroni, l’assessore alla Sicurezza e Protezione Civile Simona Bordonali che riferisce sulle situazioni più critiche e sugli interventi già apportati dagli addetti della Protezione civile, allertata fin dalle prime ore delle copiose precipitazioni che hanno interessato il territorio regionale.

E sempre oggi, il presidente della Giunta regionale Maroni, insieme all’assessore alla Casa Paola Bulbarelli, incontra a Palazzo Lombardia i nuovi presidenti delle 5 nuove Aler, le aziende che si occupano del patrimonio residenziale pubblico: Gian Valerio Lombardi (Milano) Emidio Isacchini (Brescia) e Mario Angelo Sala (Como); Franco Bettoni (Lodi e Pavia) e Luigi Mendolicchio (Bergamo, Lecco e Sondrio). La legge di riforma recentemente approvata dal Pirellone ha ridotto da tredici a cinque le agenzie delle case popolari, tagliando notevolmente gli amministratori e riducendo le spese per il funzionamento di questi enti.

La Tangenziale Est Esterna di Milano sarà aperta al traffico nell'estate del 2014. Lo ha annunciato il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni alla presentazione del closing finanziario di Teem, opera da 2,1 miliardi di euro  che genererà una ricaduta di circa 1600 posti di lavoro. "Questo 'modello Lombardia' - ha spiegato Maroni - va portato avanti per le sfide che abbiamo davanti nelle infrastrutture. Brebemi può andare in esercizio addirittura prima del termine previsto, stiamo realizzando la Pedemontana e, prima di Expo, sarà completata anche la tratta B1". Sentiamolo dalle parole del governatore Maroni.

(AUDIO) 

Il servizio taxi del bacino aeroportuale lombardo avrà un nuovo e unico regolamento. Lo ha definito la Giunta regionale che, su proposta dell'assessore alle Infrastrutture e Mobilità Maurizio Del Tenno, ha approvato il testo del nuovo regolamento. Il documento, che contiene importanti novità in termini di semplificazione e controllo, passerà ora in V Commissione consiliare, che avrà 60 giorni per esprimere il proprio parere. Grazie al nuovo regolamento vi sarà, finalmente, un unico riferimento normativo per tutti i 43 Comuni facenti parte del bacino. La maggiore novità è legata all'istituzione della Commissione tecnica disciplinare, che avrà la funzione di gestire l'istruttoria dei procedimenti disciplinari instaurati nei confronti degli operatori del servizio taxi del bacino.”Questa commissione - ha osservato l'assessore Del Tenno - permetterà a tutti di avere il medesimo trattamento. Se, da una parte, gli utenti saranno maggiormente tutelati, anche gli operatori sapranno con chiarezza come verranno giudicati, in che tempi e modi. La Commissione trasmetterà la decisione di un'eventuale sanzione al Comune che ha emesso la licenza, che dovrà procedere all'emissione della sanzione disciplinare nei confronti dell'operatore. Se non lo farà, il Comune verrà estromesso dal bacino".

Ed è tutto, grazie per l’ascolto