Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Oggi è l'ultimo giorno utile per presentare proposte di modifica e osservazioni al Piano sulla qualità dell'Aria della Regione Lombardia (Pria). Lo ricorda l'assessore all'Ambiente, Energia e Sistemi Verdi, Leonardo Salvemini che lancia un appello a inviare il proprio contributo tramite il sito www.statigeneralidellaria.it. "Si possono inviare commenti complessivi sul Piano - osserva l'assessore all’Ambiente Leonardo Salvemini - o scrivere le proprie idee su una singola misura. Noi siamo aperti a qualsiasi contributo che venga dalla vita quotidiana delle persone; vogliamo che le misure non siano astrattamente calate dall'alto, ma risposte a problemi concreti".

Ridefinizione della rete delle alte specialità entro giugno, riorganizzazione dei punti nascita sulla base dei parametri dell'accordo Stato-Regione entro dicembre. Sono alcuni dei punti previsti dalla riorganizzazione delle strutture sanitarie lombarde, delibera regionale che recepisce il provvedimento nazionale della cosiddetta 'spending review'. Non ci sarà nessun taglio di posti letto e di servizi nelle strutture sanitarie della Lombardia nel 2013 assicura l'assessore alla Sanità della Regione, Mario Melazzini

(AUDIO)

Meno burocrazia per un servizio più efficiente. E' l'obiettivo del provvedimento approvato dalla Giunta regionale, su proposta dell'assessore all'Ambiente, Energia e Reti Leonardo Salvemini, che semplifica le procedure per il rinnovo delle concessioni dei pozzi d'acqua. "Le Province - spiega Salvemini - hanno più volte manifestato preoccupazione e dichiarato di trovarsi in difficoltà nel far fronte agli adempimenti amministrativi dei rinnovi di oltre 20.000 concessioni che si avvicinano alla scadenza. Regione Lombardia ha così deciso di studiare e avviare una serie di procedure semplificate, affinché, da una parte, i gestori dei pozzi possano usufruire di una proroga temporale per l'istanza di rinnovo e, dall'altra, le Province possano accelerare l'iter di verifica e di rilascio delle concessioni". Dei pozzi interessati, oltre il 60 per cento viene utilizzato per uso irriguo-agricolo, mentre il 40 per cento per usi potabili e industriali.

La Giunta della Regione Lombardia, su proposta dell'assessore all'Istruzione, Formazione, Cultura Valentina Aprea, ha approvato la delibera che rende operativo il Piano di organizzazione della rete delle istituzioni scolastiche per l'anno 2013-2014. Il Piano individua 1.151 autonomie scolastiche in Lombardia (contro le 1.224 dell'anno scolastico 2012-2013), di cui 794 del primo ciclo di istruzione (oggi sono 861) e 352 del secondo ciclo (a fronte delle 358 attuali), a cui vanno aggiunti 5 tra convitti ed educandati. Rimangono 'non verticalizzate' solo 9 autonomie di primo ciclo: 4 in provincia di Milano, nei Comuni di Bresso, Rozzano e San Donato Milanese; 2 in provincia di Pavia, nei Comuni di Alagna, Borgo San Siro, Dorno, Garlasco, Gropello Cairoli, Tromello, Zerbolò; 3 in provincia di Sondrio, nei Comuni di Bormio, Cosio Valtellino, Morbegno, Rasura, Valdidentro, Valdisotto, Valfurva. Per queste si procederà a un'interlocuzione con le Amministrazioni e le scuole interessate, per individuare soluzioni adeguate già per l'anno scolastico 2013-2014.

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.