Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Stabilire sinergie e dare vita ad azioni comuni, per sfruttare tutte le potenzialità di un territorio omogeneo. E' l'intendimento dimostrato dai governatori di Lombardia, Piemonte e Liguria, che ieri, a bordo di un mezzo della capitaneria di porto, hanno visitato il porto di Genova-Voltri, il bacino di Sanpierdarena e il porto della città. 'Regione Lombardia è interessata a iniziative comuni, che riguardino il porto di Genova e il terzo valico, e a un più stretto collegamento sul piano istituzionale fra le nostre tre realtà' ha dichiarato il presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni. Infrastrutture, collegamenti, Expo. Per il governatore lombardo 'sono tanti i terreni sui quali si può collaborare'.

Ha riaperto al traffico ieri la galleria Monte Piazzo, sulla SS36, che serve la tratta Sondrio-Lecco. La chiusura della Monte Piazzo aveva avuto pesanti ricadute per i pendolari, le aziende e il settore del turismo del territorio lecchese e valtellinese, e ha messo in evidenza il problema dell'adeguamento delle vie alternative. È per questo che l'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Maurizio Del Tenno pensa già ai prossimi necessari passi per la viabilità delle province di Como e Lecco verso la Valtellina. Sentiamolo

(AUDIO)


L'applicazione delle sanzioni per chi non ha installato i dispositivi per la termoregolazione e la contabilizzazione del calore è sospesa fino al 31 dicembre 2016. Lo rende noto l'assessore regionale all'Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile Claudia Maria Terzi, spiegando che la deroga è contenuta nella proposta di Progetto di legge sull'assestamento al bilancio per l'esercizio finanziario 2013 e al bilancio pluriennale 2013/2015 approvata ieri dalla Giunta regionale.  'L'obbligo dell'installazione resta – precisa l'assessore -, ma con questo intervento lasceremo più tempo alle famiglie per adeguarsi. I costi di installazione delle valvole termostatiche, infatti, sono molto onerosi, così come le sanzioni'.

Expo 2015: un'opportunità per il turismo e l'attrattività del territorio. Nuovo e importante passaggio operativo, ieri per i lavori in corso di Regione Lombardia in vista di Expo Milano 2015. L'assessore regionale al Turismo, Commercio e Terziario Alberto Cavalli è infatti impegnato in questi giorni a svolgere una serie di incontri ufficiali, per illustrare ai colleghi delle Regioni d'Italia le potenzialità del sistema Expo Milano 2015 nel suo complesso e le rispettive ricadute, in termini di opportunità offerte, in settori specifici quale il turismo La giornata di lavoro è stata dedicata al sistema del Garda, che fa registrare 25 milioni di presenze turistiche all'anno.

Regione Lombardia ha stanziato 300.000 euro per il Servizio volontario di vigilanza ecologica. Lo fa sapere l'assessore regionale all'Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile Claudia Maria Terzi, spiegando che 'La priorità andrà alla formazione: saranno finanziati i corsi per le aspiranti Guardie ecologiche volontarie (Gev), organizzati dal Parco del Mincio, dal Parco Valle Lambro, dalla Comunità Montana Valle Brembana e dai Comuni di Monza e Varese'.  Ai 66 Enti (Parchi, Province, Comunità montane e Comuni) è stata assegnata una quota fissa per le spese di gestione e una quota variabile, in relazione al numero di Gev in  servizio e al numero di ore di servizio da esse prestate.

L'adozione di un regime transitorio, che permetta di regolare l'afflusso in Italia dei lavoratori croati a partire dal 1 luglio. E' la richiesta avanzata al Governo dall'assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione Simona Bordonali, che, ieri a Roma, affiancata dall'assessore all'Istruzione, Formazione e Lavoro Valentina Aprea, ha messo in guardia sui rischi che si potrebbero correre con l'ingresso della Croazia nell'Unione europea.

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.