Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

Approvata dal Consiglio regionale lombardo la legge sui costi della politica che prevede un taglio complessivo del 50% alle spese per i gruppi politici. Un passaggio che segue quanto ha già fatto la Giunta regionale nella prima seduta della legislatura, ha commentato il presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni. Sentiamolo

-    Audio –

Regione Lombardia ha seguito fin dall'inizio e continua a monitorare costantemente la situazione della Novem Car di Bagnatica (Bergamo). Da questo punto di vista c'è disponibilità anche a convocare e incontrare la proprietà, per fare in modo che l'azienda rimanga in loco e possa rilanciarsi". E' quanto ha affermato l'assessore alle Attività produttive, Ricerca e Innovazione di Regione Lombardia Mario Melazzini, rispondendo a una mozione presentata in Consiglio regionale sulla crisi dell'azienda Novem Car Interior Design. "Va ricordato, però, che quanto sta avvenendo - ha aggiunto l'assessore - è frutto di un accordo firmato da Cisl e Cgil nel maggio 2012; non si riscontrano azioni unilaterali o inattese. Regione Lombardia, anche attraverso il supporto dell'agenzia Arifl, ha seguito da vicino le varie fasi che hanno portato all'accordo sindacale, mettendo poi a disposizione dei lavoratori licenziati strumenti quali ammortizzatori sociali e politiche attive per la ricollocazione". La Provincia di Bergamo, di concerto con Regione Lombardia, si è attivata con le Parti sociali del territorio per sostenere i lavoratori in difficoltà occupazionale di Novem Car.

La Camera di Consiglio della Corte dei Conti della Lombardia ha approvato il giudizio di Parificazione del Rendiconto generale della Regione Lombardia per l'esercizio finanziario 2012. Il giudizio è arrivato al termine della requisitoria del procuratore regionale Antonio Caruso, ascoltate le relazioni del presidente della Sezione regionale di controllo per la Lombardia della Corte dei Conti Nicola Mastropasqua e del relatore Alessandro Napoli, e sentito l'intervento del presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni.

Sei milioni di euro per migliorare e mettere in sicurezza gli impianti di risalita e piste da sci. Questo, in sintesi, il contenuto del bando dedicato al sostegno dei comprensori sciistici, pubblicato il 14 giugno sul Bollettino ufficiale di Regione Lombardia e sul sito www.sport.regione.lombardia.it. Il provvedimento è stato presentato a Lecco, nella Sede territoriale di Regione Lombardia, dall'assessore regionale allo Sport e Politiche per i giovani Antonio Rossi. Oltre all'assessore regionale sono intervenuti anche alcuni rappresentanti di Finlombarda e Confidi, che hanno fornito informazioni tecnico-finanziarie su caratteristiche e modalità gestionali dei contributi, illustrando inoltre le modalità di utilizzo di strumenti di garanzia accessori al bando, per agevolare l'accesso al credito.

L'Unione europea consenta di escludere dal Patto di stabilità la realizzazione di lavori pubblici fino a una certa soglia. È l'idea che l'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Maurizio Del Tenno ha sottoposto agli imprenditori intervenuti al convegno 'Infrastrutture e mercato dei lavori pubblici - Il futuro del territorio Brianteo', organizzato da Assimpredil Ance, alla Camera di commercio di Monza. "Pedemontana si farà per intera, per lotti e come previsto - ha detto l'assessore -, ma adesso bisogna pensare anche a far continuare i cantieri delle opere cosiddette 'minori', che fanno lavorare le imprese del territorio, quelle Pmi che sono alla base della nostra economia. Bisogna intervenire soprattutto laddove i Comuni non riescono a causa del Patto di stabilità anche per quanto riguarda la manutenzione: è inutile continuare a costruire grandi opere, se poi ci sono gallerie che crollano, come il caso della SS 6, e voragini nelle strade".

È tutto, grazie per l’ascolto