Bentrovati a questo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia.

Il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni ha confermato il via libera della Giunta al provvedimento che blocca, fino al 31 dicembre 2013, il pagamento del ticket su 55 prestazioni 'a bassa intensità operativa e assistenziale (Bic)'. Già oggi circa la metà dei cittadini lombardi non paga alcun ticket per motivi di patologia, di età o di reddito. Sono inoltre gratuite le prestazioni finalizzate alla diagnosi precoce dei tumori: Mammografia ogni 2 anni per le donne tra 45 e 69 anni e tutte le prestazioni di secondo livello, qualora l'esame mammografico lo richieda; Pap test ogni 3 anni per le donne tra 25 e 65 anni; Colonscopia ogni 5 anni oltre i 45 anni di età e per i gruppi a rischio; accertamenti specifici per neoplasie in età giovanile, secondo criteri determinati dal Ministero della Sanità.

I negozi nelle cosiddette 'zone rosse', quelle più colpite dal terremoto, hanno riaperto, ma le chiese sono ancora diroccate, i Comuni e le scuole occupano sedi temporanee, mentre alcune case sono ancora puntellate. Sono queste le immagini che si sono presentate all'assessore regione alla Protezione Civile Simona Bordonali, visitando ieri i Comuni mantovani di Moglia, San Giacomo delle Segnate, San Giovanni del Dosso, Quistello e San Benedetto Po.

La Giunta regionale ha approvato nei giorni scorsi l'assestamento di bilancio 2013, che ha consentito di reperire ulteriori fondi per circa 280 milioni di euro, destinati a diversi settori. Il provvedimento è ora pronto per cominciare il suo iter nelle Commissioni, per poi approdare all'aula del Consiglio regionale. Così lo ha presentato l'assessore all'Economia, Crescita e Semplificazione della Regione Lombardia Massimo Garavaglia.

(AUDIO)

'Regione Lombardia sostiene il mondo della creatività, dell'innovazione e della cultura'. L'ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, aprendo, a Palazzo Lombardia, i lavori del convegno 'Cultura, Creatività, Lavoro - Verso Europa 2020: idee, progetti e programmi'. L'evento è servito per mettere in vetrina i 28 progetti innovati sviluppati durante i Creative Camps della Lombardia, con il coinvolgimento della Regione, del Sistema camerale e del Politecnico di Milano. I Creative Camps hanno l'obiettivo di favorire il networking tra giovani creativi, imprese e Istituzioni locali e aiutare la costruzione di una rete transalpina di hub (centri servizi, incubatori e spazi di coworking) utili a favorire lo spazio tra imprese culturali e creative.

Continua il pressing dell'assessore regionale all'Agricoltura Gianni Fava nei confronti dei rappresentanti europei a difesa degli agricoltori lombardi, in vista della chiusura dei negoziati interistituzionali sul pacchetto di riforma della Politica agricola comune (Pac) per la programmazione 2014-2020. Ieri Fava ha incontrato a Bruxelles i collaboratori diretti del commissario europeo all'Agricoltura Dacian Ciolos, per ribadire le esigenze dell'agricoltura lombarda e, soprattutto, per evidenziare le ricadute negative, che 'questa cattiva riforma comunitaria avrà sugli agricoltori lombardi e tutta l'area agricola padana'.

Duemilacinquecento metri quadrati di superficie complessiva, 300 vie d'arrampicata alte fino a 17 metri e con uno sviluppo di 30 metri, uno strapiombo centrale di 16 metri, un'area boulder di 500 metri quadrati e una zona ad hoc progettata appositamente per le esigenze dei bambini. Sono questi, in sintesi, i numeri della nuova palestra d'arrampicata RockSpot Nord Ovest, una delle più grandi d'Europa, inaugurata ieri a Pero dall'assessore regionale allo Sport e Politiche per i giovani Antonio Rossi.

Ed è tutto, grazie per l’ascolto.