Bentrovati al nostro nuovo appuntamento informativo realizzato in collaborazione con Regione Lombardia

È necessario che tra i protagonisti del rilancio dell'economia ci siano anche le imprese del settore edile, che però siano impegnati a costruire, rinnovare, ristrutturare secondo i criteri del bello e della qualità della vita. Lo ha detto l'assessore regionale all'istruzione, formazione e lavoro Valentina Aprea intervenendo al convegno “Sicurezza e lavoro” organizzato da Ance Lombardia, l'Associazione costruttori edili. “Provate ad affascinarci con un'edilizia pubblica e privata che renda migliore la vita dei cittadini e più bella Milano”, ha chiesto Aprea. Sentiamola ai nostri microfoni.

-    Audio –

Preoccupazione per i possibili riflessi del recente accordo sul Bilancio europeo. L'ha espressa il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, conversando con i giornalisti prima di intervenire all'assemblea di Confindustria Mantova. I 3 miliardi di euro in più che arriverebbero per l'occupazione giovanile sono "solo apparentemente una novità soddisfacente - ha spiegato Maroni -. Ne ho parlato la settimana scorsa anche con il presidente della Commissione Ue Barroso, il rischio è che ci possano essere notevoli tagli all'Italia e, quindi, anche alle Regioni del Nord in altri settori, come l'Agricoltura o le Attività produttive. Temo molto questo rischio e vigilerò affinché non avvenga". "Fossi nel Governo - ha aggiunto il presidente - prima di cantare vittoria, sarei cauto, per vedere che non ci sia qualche polpetta avvelenata negli altri capitoli di Bilancio".

 'Il valore dell'impresa: dalla responsabilità sociale alla valorizzazione nella società'. Questo il titolo scelto per la 68a assemblea generale di Confindustria Mantova, che si è svolta nella sede di via Portazzolo, alla quale ha partecipato il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni. Fra gli ospiti anche gli assessori all'Agricoltura Gianni Fava e alla Casa, Housing sociale e Pari opportunità Paola Bulbarelli. Nel suo intervento dal palco il governatore ha tracciato un veloce bilancio dei suoi primi 100 giorni alla guida della Lombardia, partendo proprio dall'impegno profuso per affrontare i problemi legati alla ricostruzione post-terremoto.

"La notizia di una mia nomina a presidente di Finlombarda è completamente destituita di ogni fondamento. Semplicemente, essendo l'assessore competente per il settore, sono stato designato presidente soltanto dell'organismo di controllo e, chiaramente, si tratta di un incarico gratuito". Lo dichiara l'assessore all'Economia, Crescita e Semplificazione della Regione Lombardia Massimo Garavaglia, in merito alla sua nomina a presidente del Consiglio di sorveglianza di Finlombarda, decisa dalla Giunta regionale.

È tutto, grazie per l’ascolto